“Non andavamo d’accordo”: Dybala vuota il sacco su Allegri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:39

“Molto spesso non andavamo d’accordo”: Dybala dice tutto sul suo rapporto con Massimiliano Allegri. Le sue dichiarazioni

La Roma di Mourinho si lecca le ferite all’indomani della sconfitta casalinga col Betis che ha complicato il cammino in Europa League. La qualificazione è ancora ampiamente alla portata, ma gli spagnoli hanno fatto uno scatto importante verso il primo posto nel girone.

"Non andavamo d'accordo": Dybala vuota il sacco su Allegri
Paulo Dybala ai microfoni di ‘Sky Sport’ (screenshot)

Due i protagonisti del match in casa giallorossa, uno in positivo e l’altro in negativo: continua, infatti, la striscia di Paulo Dybala, ancora in gol su calcio di rigore. Nel finale, invece, Zaniolo è stato espulso per un calcio ad un avversario a palla lontana. “Non ho visto l’episodio. L’assistente ha visto, sicuramente Nico ha commesso qualcosa. L’assistente sarà stato sicuramente bravo. L’assistente è stato bravo in questa situazione ma Pezzella prima ha fatto un fallo e non è stato ammonito. Comunque se Nico ha fatto qualcosa, pagherà per questo con qualche partita di sospensione”, ha dichiarato Mourinho nel post partita. A ‘Sky Sport’, è intervenuto anche Paulo Dybala. La ‘Joya’ ha parlato così dei suoi primi mesi in giallorosso: “Sia fuori che in campo mi hanno accolto molto bene. Era tempo che non facevo un ritiro. Ho continuità in campo e questo mi dà fiducia”. Sulla partita: “Non siamo stati bravi a seguire il pressing che ha chiesto il mister. Vedendo le opportunità però ci dispiace molto di aver perso”.

Juventus, Dybala allo scoperto sul rapporto con Allegri

"Non andavamo d'accordo": Dybala vuota il sacco su Allegri
Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus © LaPresse

L’ex numero 10 della Juventus è poi tornato anche sui bianconeri e sul suo rapporto con Massimiliano Allegri. “Credo che lui e Mou siano molto simili in alcune cose e in altre no. Con Mourinho però ci confrontiamo tanto, abbiamo un dialogo maggiore, rispetto a quello che avevo con Allegri – ha ammesso l’attaccante argentino – Con lui molte volte non andavamo d’accordo su tante cose, ma entrambi pensavamo al bene della Juve. Non è polemica, non voglio che si faccia, perché Allegri è uno degli allenatori che mi ha dato di più”. Il capitolo Juve e Allegri è ormai chiuso per Dybala e viceversa.