Giuntoli alla Juventus, ora sappiamo tutto: annuncio in diretta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:18

Cristiano Giuntoli è nel mirino della Juventus come nuovo Direttore sportivo. Ne ha parlato direttamente il dirigente del Napoli in diretta

Il Napoli non vuole smettere di sognare e questa sera si gioca tanto nel match contro l’Ajax in Champions League.

Giuntoli
Giuntoli (screenshot)

Prima della partita, Cristiano Giuntoli si è presentato ai microfoni di Mediaset Infinity. Il Direttore sportivo dei partenopei è stato accostato in diverse occasioni alla Juventus. Un tradimento che avrebbe del clamoroso e di cui vi abbiamo parlato nei dettagli, anche perché il dirigente ha un contratto fino al 2024 con l’attuale capolista della Serie A. In ogni caso, è stato lo stesso Giuntoli a parlarne: “Gli accostamenti alla Juventus danno fastidio? Non sto molto dietro ai media, fa piacere, ma sono molto contento di stare al Napoli. Ringrazio sempre tanto De Laurentiis, sono contento”.

Giuntoli sul calciomercato e il percorso europeo del Napoli

Giuntoli sul calciomercato e il percorso europeo del Napoli
Kim ©LaPresse

Il dirigente risponde anche ai tanti complimenti arrivati dallo studio: “Il Napoli è la squadra più europea d’Italia? Cerchiamo di lavorare, di far crescere la squadra. Sinceramente no, cerchiamo di migliorare i nostri difetti e di fare il meglio possibile”. Spazio anche al calciomercato e al futuro di Kim, già nel mirino delle big inglesi con una clausola da 50 milioni: “Clausola nelle prime settimane di luglio e corteggiamento dalla Premier League? In questo momento, siamo lontani da altri discorsi. Lui sta molto bene con noi, è tutto prematuro. Miglior mercato del Napoli? Questo non sta a noi dirlo, il giudizio deve darlo il campo, noi cerchiamo di migliorarci“.

Insomma, i partenopei corrono e con pochi dubbi sulle scelte fatte in estate. Chi pensava che l’addio dei senatori volesse dire la fine di un ciclo e dei risultati positivi per il Napoli, di certo è rimasto sorpreso. Di certo, la dirigenza può dirsi felice del lavoro fatto e che sta già pagando i dividendi sperati, in Serie A come in Champions League.