Disastro senza fine, esonero: cinque nomi per la panchina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:56

Momento caldo per le panchine e non solo in Italia. In Serie A è saltato ieri Giampaolo, mentre in Spagna è a fortissimo rischio Julen Lopetegui. I possibili sostituti 

Nel pomeriggio di ieri è arrivato in Serie A l’esonero di Marco Giampaolo dopo il ko rimediato in casa contro il Monza. Va invece tenuta d’occhio anche la situazione a Salerno di Davide Nicola che ha incassato la fiducia fino a domenica prossima contro il Verona. Panchine calde ma non solo in Italia, perchè in Spagna una big che potrebbe cambiare è il Siviglia, che ha messo in scena fin qui una partenza falsa ricca di delusioni sotto la gestione di Julen Lopetegui. Gli andalusi hanno messo insieme solamente 5 punti in 7 giornate di Liga con appena una vittoria all’attivo. L’ultimo ko contro l’Atletico Madrid getta nuove ombre sul destino del tecnico iberico che è sempre più a rischio.

Nuovo esonero: ecco i 5 sostituti
Lopetegui © LaPresse

Alla luce della situazione attuale e dei risultati da dimenticare, lo stesso Monchi lavora eventualmente sulla panchina del futuro in quanto il futuro di Lopetegui a Siviglia è in bilico e dal Ramón Sanchez-Pizjuan stanno già mettendo a punto la lista definitiva dei possibili sostituti.

Calciomercato Sivigilia, Lopetegui a rischio esonero: la lista di Monchi per la panchina

Nuovo esonero: ecco i 5 sostituti
Champions © LaPresse

Secondo quanto evidenziato da ‘ElNacional.cat’ ci sarebbero quattro papabili nomi per l’eventuale successione di Lopetegui. Servono profili pronti e tra le soluzioni passate al vaglio ci sarebbero Jorge Sampaoli, che al momento sarebbe il grande favorito, peraltro da vecchia conoscenza dei tifosi del Siviglia. A seguir anche un vincente come Rafa Benitez, mentre un altro nome ricorrente dalle parti dell’Andalusia è quello di Josè Bordalas. Chiude il quartetto Javi Gracia.

In questo contesto non va poi sottovalutato un quinto profilo proveniente invece dall’Italia e che porterebbe ad Eusebio Di Francesco, ex allenatore della Roma che sarebbe stato proposto dopo essere già stato alle dipendenze del direttore sportivo Monchi proprio nella parentesi capitolina della sua carriera. Va quindi tenuta d’occhio anche l’eventuale candidatura dell’ex Cagliari, nel caso in cui alla fine Lopetegui vedesse svanire il suo ruolo da allenatore del Siviglia. Ora c’è la Champions per gli andalusi.