Ora è UFFICIALE: la società conferma l’esonero

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:18

Mancava soltanto l’ufficialità dell’esonero dopo l’ennesima sconfitta: la conferma è arrivata direttamente dalla società

Ora è ufficiale. Marco Giampaolo non è più l’allenatore della Sampdoria. I soli due punti ottenuti nelle prime otto giornate hanno obbligato sostanzialmente la società blucerchiata a cambiare guida tecnica. Fatale il ko interno contro il Monza, che ha espugnato Marassi 0-3 e che è costato la panchina all’allenatore, assente tra l’altro in panchina per squalifica.

Sampdoria, UFFICIALE: esonerato Giampaolo
Giampaolo ©LaPresse

La conferma era arrivata dal vicepresidente dei liguri, Romei, ai microfoni di ‘Sky Sport’: “Esonero Giampaolo? La notizia è confermata. Abbiamo aspettato un po’ perché prima volevamo comunicarlo al mister. Sappiamo la professionalità che mette nel suo lavoro e chiudere così fa male”. Diversi sono i profili che potrebbero sostituire Giampaolo: da D’Aversa, ancora sotto contratto con la società, a Ranieri, passando per le suggestioni Zenga e Tedesco. Lo stesso Romei ha confermato come D’Aversa rappresenti un’opzione: “Lui è un’ipotesi ma ancora non ne abbiamo ancora parlato”.

Dopo le parole di Romei, è arrivato anche il comunicato ufficiale da parte del club blucerchiato:
“L’U.C. Sampdoria comunica di aver sollevato Marco Giampaolo dall’incarico di allenatore responsabile della prima squadra. Al tecnico e ai componenti del suo staff vanno i ringraziamenti per la serietà e la professionalità dimostrate durante il periodo di lavoro nel club”.