Messaggio alla squadra e alla Juventus: resta se va via Allegri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:42

Di Maria manda un messaggio alla Juventus e anche alla società sul futuro. Le parole dell’esterno argentino

La Juventus riparte in campionato senza Angel Di Maria. L’esterno argentino sarà squalificato contro Bologna e Milan dopo l’espulsione di Monza.

Di Maria a sorpresa: messaggio alla squadra... e alla società
Angel Di Maria con la maglia della Juventus © LaPresse

Dell’ex PSG si sta anche parlando in chiave futuro: il giocatore ha firmato un contratto annuale e, stando alle ultime indiscrezioni, difficilmente rinnoverà per un’altra stagione. Di Maria potrebbe infatti tornare in patria dopo la stagione del Mondiale, con ogni probabilità nel suo Rosario. Nel frattempo, l’argentino si è raccontato a ‘433’, partendo dal trionfo in Copa America con l’Albiceleste: “È qualcosa per cui ho combattuto per 13 anni: dimostra il sacrificio, la costanza e il desiderio di centrare l’obiettivo”.

“Significa essere tutti per uno, sempre, farsi trovare pronto in ogni occasione per mia moglie e le mie figlie. Io lotto, ho lottato e lotterò sempre per loro: sono la mia forza, il mio motore. La mia infanzia è il Rosario Central – ha proseguito – lì ho iniziato a giocare a “futbol”, lì ho cominciato ad amare il pallone, una delle cose fondamentali nella mia esistenza. Adoro i tatuaggi, tutti hanno un valore e un significato: ho i nomi di mia moglie e delle mie figlie, le iniziali di ogni membro della mia famiglia. Sulla gamba destra ci sono la casa dove sono cresciuto, il primo pallone con cui ho debuttato in Primera Division, il Monumento a La Bandera di Rosario. Tutto ciò che ho sul mio corpo è speciale”. L’esperto esterno si è poi soffermato sulla Juventus.

Calciomercato Juventus, il messaggio di Di Maria

Di Maria a sorpresa: messaggio alla squadra... e alla società
Allegri © LaPresse

Commentando una delle sue prime foto in bianconero, il 34enne ha dichiarato: “Questo scatto risale al mio quarto o quinto giorno in bianconero. Ebbene, sembrava che fossi alla Juventus da 4 o 5 anni. Questa foto dimostra l’affetto e quello che è in realtà la Juventus: una gran famiglia. Per me essere arrivato qui è molto più che importante: mi sento come se fossi a casa. Dal primo giorno”. Un messaggio che lascia aperto qualsiasi scenario, anche quello del rinnovo. Visti i rapporti con Allegri, l’eventuale permanenza di Di Maria potrebbe anche dipendere dalla scelta del prossimo allenatore da parte della società. Staremo a vedere.