Debito monstre coi club, alla Juventus spettano 36 milioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:54

Tanti top club continuano ad avere grosse difficoltà finanziarie: il debito verso gli altri club è enorme

Sono stagioni difficilissime per tantissimi top club europei che fanno grande difficoltà a contenere le perdite e contestualmente aumentare i ricavi. Solo nell’ultimo esercizio alcuni sono riusciti a rialzarsi e a far registrare una certa crescita, o comunque un miglioramento della situazione generale finanziaria. È stato così per il Milan così come per l’Inter, con i nerazzurri che comunque dovranno ricorrere a una ricapitalizzazione e forse una cessione pesante.

agnelli juventus barcellona debito pjanic calciomercato.it 20221001
Agnelli, Cherubini e Arrivabene © LaPresse

In Europa ultimamente c’è chi se l’è vista davvero brutta, come il Barcellona. I blaugrana hanno perso progressivamente i loro campioni, in primis Messi. Le difficoltà non gli hanno permesso di fare follie dovendo anche tenere in costante decrescita il monte ingaggi. L’ultima estate ha visto il Barcellona però assoluto protagonista tra Lewandowski, Kounde, Raphinha, Kessie, Marcos Alonso e gli altri. Anche se per poco non riusciva neanche a registrarne i contratti. I catalani sono comunque ancora in una situazione pessima e lo dimostra l’articolo apparso su ‘Catalunya Radio’ e che coinvolge pure la Juventus.

Barcellona nei guai: deve ancora 144 milioni. E alla Juve va pagato Pjanic

agnelli juventus barcellona debito pjanic calciomercato.it 20221001
Pjanic © LaPresse

Il Barcellona, infatti, secondo l’articolo in questione avrebbe ancora debiti per 144 milioni di euro verso i club per i cartellini dei giocatori. Andando per ordine, a vantare il credito maggiore sarebbe il Manchester City: 52 milioni per Ferran Torres sui 55 più bonus totali. Praticamente tutto. Addirittura i blaugrana devono anche 32 milioni per Frenkie De Jong, arrivato nel 2019, più altri 10 milioni per Dest che ora è al Milan: totale circa 42. Ed ecco la Juventus, che dal Barcellona deve ancora ricevere ben 36 milioni di euro. Per cosa? Il debito è relativo all’acquisto di Miralem Pjanic, acquisto fallimentare dei blaugrana nell’ambito dello scambio con Arthur.

Per il brasiliano, però, i bianconeri avrebbero già versato tutto l’importo. Infine il Liverpool che vanta 14 milioni per Coutinho, sbarcato al Camp Nou nel 2019 e ora all’Aston Villa che deve al Barca 10 milioni. Il monte ingaggi degli spagnoli in questa stagione è cresciuto in maniera esponenziale, di ben 138 milioni di euro, al limite del tetto imposto dalla Liga. Il totale è infatti 656 milioni, il secondo monte ingaggi della sua storia dopo quello del 2018/19 di 671 milioni.