La clausola ‘anti Juve’ fa saltare l’erede di Di Maria

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:25

Con il contratto di Angel Di Maria in scadenza a giugno 2023, una delle priorità del calciomercato Juventus è la ricerca del suo sostituto

Vittorioso nella notte con la nazionale argentina, Angel Di Maria non potrà disputare le partite contro Bologna Milan per squalifica. L’attaccante argentino sta vivendo una stagione carica di luci (poche) e ombre (decisamente di più) con la maglia della Juventus. Tra infortunio, ricaduta ed espulsione, ‘el Fideo’ non è riuscito a dare un grande contributo alla causa bianconera. Sotto contratto fino al 30 giugno del 2023 per sua scelta, ‘el Fideo’ non ha mai nascosto la volontà di tornare al Rosario Central dopo la fine dell’avventura a Torino.

Calciomercato Juventus, salta l'erede di Di Maria
Angel Di Maria ©LaPresse

Anche per questo motivo, la dirigenza torinese non ha mai smesso di setacciare il mercato degli attaccanti esterni. Al netto delle nuove indiscrezioni sul fronte Nicolò Zaniolo e sul possibile ritorno di fiamma per Christian Pulisic, dato in uscita dal Chelsea, negli ultimi giorni sono emerse anche altre candidature interessanti che parlano iberico. Una di queste conduce ad Adama Traoré. In scadenza di contratto con il Wolverhampton, l’ala spagnola lo scorso anno è stata sedotta e abbandonata dal Barcellona.

Calciomercato Juventus, si complica la pista Williams

Calciomercato Juventus, nuova offerta per Williams
Nico Williams ©LaPresse

Un altro spagnolo finito nei radar biacnoneri è Ferran Torres, ma il nome più suggestivo accostato negli ultimi giorni alla Continassa è sicuramente quello di Nico Williams. Dopo i primi gol stagionali con la maglia dell’Atheltic Bilbao, il ventenne di Pamplona ha brillato anche con la maglia della Spagna, calamitando su di sé le attenzioni di diverse big europee. Le luci della ribalta hanno fatto scaltare l’allarme dalle parti di Bilbao, con il club basco che ha deciso di accelerare i tempi sul fronte rinnovo.

In scadenza a giungo 2024, il fratello minore di Inaki ha una clausola rescissoria fissata a 50 milioni di euro. Una cifra che sicuramente non spaventa gli estimatori del ragazzo. Per questo motivo, secondo quanto riportato da ‘MARCA’, già nei giorni scorsi la dirigenza dell’Athletic ha comunicato ai rappresentanti di Nico di voler anticipare le trattative per il rinnovo, nell’intento di alzare la clausola e di mettersi al riparo da cessioni sottocosto.