Rassegna Stampa, le prime pagine dei quotidiani sportivi del 26 settembre

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:35

Da ‘La Gazzetta dello Sport’, al ‘Corriere dello Sport’ e ‘Tuttosport’: i titoli principali sulle prime pagine dei quotidiani sportivi italiani ed esteri di oggi

La rassegna stampa di Calciomercato.it vi offre i titoli principali sulle prime pagine di oggi, lunedì 26 settembre, dei principali quotidiani sportivi italiani ed esteri.

Rassegna Stampa, le prime pagine dei quotidiani sportivi del 26 settembre
Gazzetta, Corriere dello Sport e Tuttosport del 26 settembre

La ‘Gazzetta dello Sport’ apre con una gigantografia di Rafael Leao e le parole di Paolo Maldini sul portoghese e sul suo futuro al Milan: “Leao lo teniamo noi“. Dall’altra parte di Milano, invece, c’è preoccupazione: “Inter in ansia per Brozovic, rischia un lungo stop“. Di spalla, l’impegno di stasera dell’Italia nel girone di Nations League contro l’Ungheria, per accedere alla Final Four: “Finale col giallo“. In basso, “Il caso Immobile” con le presunte ingerenze della Lazio per bloccare la partenza con la Nazionale dell’attaccante.

Il ‘Corriere dello Sport’ riporta come titolo principale l’appello in conferenza stampa del CT della Nazionale Roberto Mancini: “Amate l’Italia“. Serata speciale, in Danimarca-Francia 2-0, per Eriksen: “Eriksen-show nello stadio dove rischio di morire“. Scenari di mercato imprevisti per l’Inter: “Il Chelsea su Dumfries: può partire a gennaio“.

‘Tuttosport’ apre con i ‘consigli’ di Massimo Mauro a Dusan Vlahovic per migliorare il suo rendimento: “Vlahovic, studia Batistuta“. “Provaci ancora Jack!” è l’incoraggiamento a Raspadori, in vista di Ungheria-Italia di stasera. Nella domenica sportiva senza calcio, titolo su tennis e MotoGP: “Sonego trionfo da big, Bagnaia che autogol“.

Rassegna Stampa domenica 26 settembre, le prime pagine dei quotidiani sportivi esteri

Rassegna Stampa, le prime pagine dei quotidiani sportivi del 26 settembre
Mundo Deportivo e A Bola del 26 settembre

All’estero, ‘Mundo Deportivo’ apre con Bernardo Silva, oggetto del desiderio sul mercato da tempo del Barcellona: “Sì o sì” è il titolo del quotidiano spagnolo, che spiega la decisione ormai presa dei catalani e le strategie per mettere le mani, la prossima estate, sul portoghese. In alto: “2H.01’09””, a omaggiare il record del mondo nella maratona, ottenuto a Berlino da Kipchoge.

In Portogallo, ‘A Bola’ titola su Cristiano Ronaldo e sancisce in qualche modo la fine di un’era: la sua presenza non è più così decisiva per la nazionale portoghese. “Menos Ronaldo, mais Portugal“, le analisi numeriche parlano chiaro: l’influenza di CR7 non è più la stessa nemmeno in nazionale.