Sprofondo Juve, persi oltre 500 milioni di euro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:31

Approvato il bilancio della Juventus dal CdA. Ecco tutte le cifre relative alle ultime tre stagioni

Il Consiglio di Amministrazione della Juventus, riunitosi ieri, ha approvato il progetto di bilancio d’esercizio e il bilancio consolidato per l’esercizio chiuso al 30 giugno 2022.

Sprofondo Juve, persi oltre 500 milioni di euro
Andrea Agnelli, Federico Cherubini e Maurizio Arrivabene © LaPresse

Come annunciato dal club bianconero attraverso un comunicato ufficiale, “l’esercizio 2021/2022 chiude con una perdita consolidata di € 254,3 milioni, rispetto alla perdita di € 209,9 milioni dell’esercizio precedente. Nel dettaglio, l’incremento della perdita dell’esercizio – pari a € 44,4 milioni – è principalmente dovuto a minori ricavi per € 37,3 milioni; tale calo è originato da minori diritti televisivi e proventi media per € 64,8 milioni (soprattutto per effetto del minor numero di partite di Campionato e UEFA Champions League rispetto all’esercizio 2020/2021, che beneficiava dello spostamento di alcune partite dalla stagione 2019/2020), parzialmente compensati da maggiori ricavi da gare per € 24,5 milioni (seppur ancora significativamente penalizzati dalla pandemia) e da altre voci minori. A livello civilistico, l’esercizio al 30 giugno 2022 di Juventus chiude con una perdita di € 253,2 milioni (rispetto alla perdita di € 209,5 milioni dell’esercizio precedente); sarà proposto all’Assemblea degli Azionisti di coprire integralmente tale perdita mediante utilizzo della riserva da sovrapprezzo azioni”.

“Per una corretta interpretazione dei dati occorre in primo luogo rilevare che l’esercizio 2021/2022 è stato ancora significativamente penalizzato – come per tutte le società del settore e di numerose altre industry – dal perdurare dell’emergenza sanitaria connessa alla pandemia da Covid-19 e dalle conseguenti misure restrittive imposte da parte delle Autorità”, ha chiarito il club. Guardando all’ultimo triennio, però, i numeri sono ancora più “spaventosi” per la Juventus.

Juventus, rosso da oltre 500 milioni nell’ultimo triennio

Sprofondo Juve, persi oltre 500 milioni di euro
La dirigenza della Juventus, da sinistra Nedved, Agnelli e Arrivabene © LaPresse

‘La Gazzetta dello Sport’ ha analizzato gli ultimi tre bilanci della Juventus. Il deficit aggregato del club bianconero nelle ultime tre stagioni è di ben 554 milioni di euro, in un crescendo che è schizzato fino ai 254 milioni del 2021-22, come approvato ieri. La società ha già avviato un piano di tagli e risparmi: “Il miglioramento atteso – non tale, al momento, da far prevedere il raggiungimento del break-even già dall’esercizio in corso – deriva anche dalle incisive azioni di sviluppo dei ricavi e di razionalizzazione dei costi impostate a partire dall’esercizio 2020-21 e aventi efficacia nel medio periodo”. L’obiettivo del CdA è “l’equilibrio economico e finanziario di medio-lungo periodo”. La Juve non può più attendere oltre.