La Juventus sfrutta l’occasione: così arriva il sostituto di Bonucci

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:13

La Juventus fiuta l’occasione e può mettere le mani sul dopo Bonucci: per i bianconeri rinforzo in difesa

Momento di incertezza per la Juventus, sospesa tra un presente che non soddisfa le ambizioni del club e un futuro tutto da decifrare.

Juventus, Christensen per il dopo Bonucci
Bonucci © LaPresse

La squadra di Allegri è arrivata alla pausa del campionato con una doppia sconfitta (Benfica e Monza) che ha scatenato ulteriormente le voci sulla panchina bianconera, ma anche su alcune scelte da compiere all’interno della rosa. Ad esempio, tra i senatori nell’occhio del ciclone c’è Leonardo Bonucci, finito anche in panchina contro il Monza. Il 35enne sembra risentire un po’ della situazione che vive la Juve e la sua leadership, in campo come fuori, è messa in dubbio.

Al di là di questa situazione, appare evidente come la società debba intervenire tra gennaio e giugno sul mercato e farlo soprattutto in difesa. Anche qui, nonostante i numeri relativi ai gol subiti siano positivi (4 in campionato), le lacune sono evidenti. Bonucci e Bremer dovevano formare la coppia titolare, Gatti e Rugani i sostituti con il jolly Danilo da poter impiegare anche al centro della retroguardia. Una batteria di centrali che può essere migliorata considerando l’età di Bonucci e le sue recenti prestazioni in bianconero. Ecco allora la necessità di guardare al mercato e di nomi non ne mancano. I soliti portano a Ndicka dell’Eintracht, ma anche Milenkovic della Fiorentina o Pau Torres del Villarreal. Poi c’è un vecchio obiettivo che potrebbe tornare improvvisamente di attualità, nonostante il recente cambio di maglia.

Calciomercato Juventus, riflettori su Christensen

La Juve alla finestra per Christensen
Christensen © LaPresse

Andreas Christensen è stato acquistato dal Barcellona la scorsa estate, arrivando gratis dal Chelsea. Il suo ambientamento in blaugrana procede tra alti e bassi con le tre recenti panchine consecutive in campionato che non fanno presagire nulla di buono.

Il difensore danese non ha voluto alimentare le polemiche, anche se alcune dichiarazioni arrivate dal ritiro della Nazionale nordica fanno pensare che la situazione dell’ex Chelsea deve essere monitorata. Mandato in campo titolare in quattro occasioni su otto, Christensen ha guardato dalla panchina le ultime tre giornate di campionato. Il calciatore non si è lamentato pur evidenziando la volontà di giocare di più: “Voglio giocare tutte le partite, credo che mi faranno giocare quelle importanti. Potrebbe andare meglio ma al momento sono soddisfatto”.

Quell”al momento’ può far presagire un possibile malcontento futuro se la situazione non dovesse cambiare. Per questo la Juve resta alla finestra e potrebbe sfruttare anche un piccolo spiraglio per portare Christensen in Serie A.