Disastro totale Di Maria: “Non gliene frega nulla”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:30

Nella disfatta della Juventus a Monza, grandi responsabilità per Di Maria che si è fatto espellere: bocciatura totale per il ‘Fideo’

Domenica da dimenticare per la Juventus, che incassa una nuova sconfitta in un inizio di stagione a dir poco complicato e va sempre più giù. A Monza arriva il primo ko in campionato, al termine di una prova imbarazzante per pochezza tecnica.

Disastro totale Di Maria: "Non gliene frega nulla"
Angel Di Maria © LaPresse

Tra i principali responsabili della sconfitta, Angel Di Maria, per l’inqualificabile gesto di reazione nei confronti di Izzo che ha portato all’immediata e sacrosanta espulsione alla fine del primo tempo. L’argentino si è assunto le proprie colpe alla fine della partita con un post sui social in cui ha chiesto scusa a tutto l’ambiente, ma il ‘Fideo’ evidenzia alla perfezione quello che è il momento della Juventus tutta. Sfiduciata, sconclusionata, sull’orlo di una crisi di nervi. Ed è inevitabile che finisca lui tra gli altri sul banco degli imputati, e non soltanto per ciò che è successo ieri.

Juventus, Di Maria sulla graticola: “In Italia potrebbe giocare solo al Monza o al Venezia”

Disastro totale Di Maria: "Non gliene frega nulla"
Angel Di Maria © LaPresse

Del momento della Juventus ha parlato in maniera molto dura il giornalista Mario Mattioli a ‘Radio Radio’. Analisi impietosa da parte sua, non c’è nulla da salvare allo stato attuale: “La Juve non è semplicemente in difficoltà, la Juventus non ha niente che si possa recuperare – ha spiegato – Cambiare l’allenatore non basterebbe, bisognerebbe fare una rivoluzione come se si fosse a giugno. La squadra semplicemente non c’è, non vedo come la situazione si possa salvare. Allegri affronta le partite in maniera ironica e superficiale, i giocatori vanno ognuno per conto proprio. E anche se si dovesse pensare di bussare alla società, non vedo nessuno che sia in grado di prendere la situazione in mano e imprimere una svolta in maniera seria e credibile”. Su Di Maria, parere ancora più al vetriolo: “Basta vederlo in faccia, non gliene importa assolutamente nulla di come stanno andando le cose. In Serie A avrebbe potuto venire a giocare al Venezia, al Monza o al Benevento, per il livello che gli stiamo vedendo esprimere”.