Per Di Maria stangata in arrivo: la sentenza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:57

Per la Juventus i problemi sono destinati ad aumentare: Di Maria rischia la stangata, Allegri dovrà fare a meno dell’argentino

Crisi senza fine per la Juventus. La sconfitta di Monza ha reso ancora più pesante una situazione che è ormai vicina al punto di non ritorno. I sette punti di distacco dalla vetta della classifica sono già tanti, le due sconfitte in Champions pesano come un macigno sulla stagione bianconera.

Di Maria rischia la stangata
Di Maria © LaPresse

Allegri è finito ovviamente sul banco degli imputati ma non è soltanto una questione di allenatore. A deludere è anche la squadra, con i big ovviamente tra i più criticati. Contro i brianzoli, ad esempio, ad aver indirizzato la partita sul binario sbagliato è stato Angel Di Maria: la gomitata rifilata in pieno petto a Izzo ha portato all’espulsione dell’argentino e costretto la Juve a giocare tutto il secondo tempo con un uomo in meno. Una situazione per la quale lo stesso ex Psg ha chiesto scusa: “Voglio scusarmi con tutti per questa reazione inappropriata che ho avuto sul campo” il messaggio pubblicato dal calciatore su Instagram. “Aver perso è solo colpa mia – ha aggiunto – . Mi dispiace così tanto”. Scuse che non basteranno però ad evitargli una squalifica che potrà essere anche più lunga di una sola giornata.

Juventus, squalifica Di Maria: Sconcerti prevede una stangata

Sconcerti: "Fallo di Di Maria pessimo"
Angel Di Maria © LaPresse

Per Angel Di Maria, infatti, potrebbero arrivare almeno due giornate di stop considerato che il suo gesto potrebbe essere interpretato come condotta violenza. E’ di questo avvisato Mario Sconcerti che a ‘Tele Radio Stereo’ afferma: “Il fallo di Di Maria è pessimo, si va vicino al gioco violento, credo che gli daranno più di una giornata”.

A decidere il numero di giornate di squalifica di Di Maria sarà il referto dell’arbitro Maresca. L’argentino, nel caso fosse ravvisata davvero la condotta violenta, potrebbe essere fermato anche per tre giornate. Ma per avere la certezza c’è la necessità di attendere la decisione del giudice sportivo: in base al referto del direttore di gara, arriverà il verdetto. La Juventus ovviamente spera che tutto possa limitarsi ad un turno di sospensione.