Bonucci leader non in campo: nuovo ‘caso’ per Allegri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:59

Juventus senza un’anima e senza leader. Sta mancando, soprattutto in campo, anche il capitano, Leonardo Bonucci. Nuovo ‘caso’ per Allegri

La crisi senza fine della Juventus di Massimiliano Allegri riguarda anche il capitano, Leonardo Bonucci.

Bonucci leader non in campo: nuovo 'caso' per Allegri
Leonardo Bonucci, capitano della Juventus © LaPresse

Dopo il crollo casalingo col Benfica, e le bordate di fischi raccolte davanti alla curva bianconera, il difensore ha assistito dalla panchina alla clamorosa sconfitta contro il Monza di Palladino. Un’esclusione che fa parecchio rumore, vista la delicatissima situazione in cui arrivava la Juve: Allegri ha rinunciato al suo capitano, preferendogli Gatti (alla seconda presenza assoluta in Serie A), senza mai privarsi di Bremer. La panchina di Bonucci è arrivata dopo le seguenti dichiarazioni post Benfica: “I fischi sono giusti, c’è poco da dire. Abbiamo perso una gara che non dovevamo perdere ed è giusto che veniamo fischiati e che io che sono il capitano ci metta la faccia. Attraversiamo purtroppo questo momento in cui facciamo fatica a fare tutto dopo il gol. Preoccupato? Lo sono, non c’è da nascondere nulla. Usciamo spesso dalla partita, non so per quale motivo e questo mi preoccupa. Facciamo fatica ad essere costanti”.

E ancora: “C’è poco da dire, dobbiamo solo stare zitti, lavorare e andare avanti. Credo sia una situazione che si può cambiare, abbiamo fuori tanti giocatori e la stanchezza si fa sentire. La colpa è di tutti e non del singolo”. Il capitano bianconero si è assunto le sue responsabilità, senza però escludere nessuno fino all’allenatore.

Juventus, manca anche Bonucci: dentro la crisi bianconera

Bonucci leader non in campo: nuovo 'caso' per Allegri
Bonucci nel finale di Juventus-Salernitana © LaPresse

Di fatto, in questo inizio di stagione, Bonucci è stato un leader non in campo, ma solo extra-campo e nelle dichiarazioni. Sono solo tre le presenze collezionate in Serie A dal capitano della Juventus, con già quattro assenze all’attivo e i primi problemi fisici che lo hanno tenuto lontano dal campo nei due match contro Roma e Spezia. Vista l’età, il minutaggio del difensore sarà sicuramente centellinato, ma in una partita delicata come quella di Monza la sua esclusione fa sicuramente rumore. Dallo sgabello di Porto al ‘tradimento’ col Milan, i precedenti con Allegri sono ben noti e il rischio, nella situazione attuale, è anche un nuovo ‘caso’ Bonucci.