Via libera per la Juve: salta il “ritorno” di Tuchel

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:14

La Juventus cade pure col Monza e Allegri è sempre più sulla graticola: l’annuncio su uno dei possibili sostituti in bianconero

La Juventus vive il suo momento di crisi più evidente da molto tempo. Di sicuro in questi ultimi anni è stato un crescendo di difficoltà e un decrescendo di risultati e trofei. Fino ad arrivare alla scorsa stagione, in cui i bianconeri per la prima volta in 11 anni non hanno conquistato nemmeno una coppa. Rischiando pure di non qualificarsi a questa Champions League.

tuchel juventus bayern monaco kahn allegri calciomercato.it 20220919
Tuchel © LaPresse

E ora Allegri pare ripartito allo stesso modo, anzi peggio, di come era stato l’andamento dello scorso anno. Contro la Juve, il Monza ha trovato la sua prima storica vittoria in Serie A, dopo sette partite. Un record non proprio lusinghiero per la Vecchia Signora. La battuta e le parole di Arrivabene, l’ammissione di difficoltà, qualche dichiarazione sotto la lente dei tifosi e della stampa. Tanti gli elementi di poca serenità per l’ambiente Juventus e per il suo allenatore. Che ora è sempre più sulla graticola, con ben sette punti di distacco dalla vetta dopo appena sette partite. L’ottavo posto e l’ennesimo tonfo contro una squadra comunque inferiore, abbinato alla doppia sconfitta in Champions, ha dato il via pure al toto-erede.

Bayern Monaco, tiene Tuchel: l’annuncio che tiene in corsa la Juventus

tuchel bayern monaco juventus allegri calciomercato.it 20220919
Tuchel © LaPresse

Per il momento si parla di suggestioni, dal momento che la linea della dirigenza della Juve sembra ancora quella di aspettare. Ovviamente sia sui giornali che sui social si parla anche del possibile sostituto, che è un tema importante da dibattere. La domanda è: chi sono gli allenatori liberi per cui varrebbe la pena fare un ulteriore enorme sforzo economico? Probabilmente a mettere d’accordo tutti c’è Thomas Tuchel (oltre a Zidane, che però è promesso sposo della Francia). Il tedesco appena esonerato dal Chelsea è stato accostato pure al Bayern Monaco, visto i risultati tutt’altro che esaltanti di Nagelsmann. I bavaresi non vincono da quattro partite in campionato, hanno perso l’ultima contro l’Augsburg dopo tre pareggi e si trovano a cinque punti dalla vetta occupata dall’Union Berlino.

È ancora presto ovviamente, ma Salihamidzic si è detto “preoccupato” della situazione: “Giocando così non vinciamo il campionato”. Per un tedesco come Tuchel, ovviamente, sarebbe praticamente impossibile dire no al Bayern, spegnendo da subito ogni velleità juventina. Ma Oliver Kahn, ad bavarese, ha chiarito: “Siamo tutti di cattivo umore e insoddisfatti in dirigenza, ma anche totalmente convinti di Nagelsmann. Ora non abbiamo a che fare con nessun altro allenatore. Dobbiamo andare fino in fondo. E siamo sicuri che non appena si riprenderà contro il Leverkusen, torneremo all’attacco. Forse qualcuno ha pensato che potessimo vincere il campionato facilmente, ma non è così. Ora siamo curiosi di vedere quali tasti saranno toccati per tornare subito sulla via del successo”. Insomma, almeno ufficialmente, Tuchel resta ancora a disposizione.