Verdetto Inzaghi: esonero immediato e sostituto scelto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:25

L’Inter incassa la terza sconfitta in campionato e si accende la discussione su Inzaghi: esonero immediato, scelto il sostituto

Ko pesante per l’Inter che cade in casa dell’Udinese. Il 3-1 incassato ieri dalla formazione nerazzurra alla ‘Dacia Arena’ conferma i limiti di una squadra che non ha ancora trovato la giusta formula per spiccare il volo.

Verdetto Inzaghi: esonero immediato
Inzaghi © LaPresse

Sul banco degli imputati è finito, inevitabilmente, Simone Inzaghi, sempre più in discussioni. Del resto alcune scelte compiute hanno lasciato più di un dubbio: Bastoni sostituito, insieme a Mkhitaryan, quando non erano trascorsi neanche trenta minuti è una delle decisioni sotto i riflettori, così come l’ostracismo verso i giovani Bellanova e Asllani. Guardando rendimento e classifica, non si può non avere qualche perplessità sul futuro interista dell’ex allenatore della Lazio.

Ma cosa dovrebbe fare la società nerazzurra, che finora ha sempre ribadito la fiducia al tecnico, anche in vista della pausa per le nazionali? E’ questa la domanda che abbiamo fatto agli utenti sul profilo Twitter di Calciomercato.it: “Tre sconfitte in sette giornate di Serie A per Simone Inzaghi! Cosa deve fare l’Inter con la sua panchina?”. La risposta è netta: sostituto già scelto.

Calciomercato Inter, De Zerbi subito per Inzaghi

De Zerbi subito al posto di Inzaghi
Inzaghi Sondaggio

Gli utenti che hanno risposto al sondaggio di Calciomercato.it sul futuro di Inzaghi hanno le idee chiare sulle mosse che l’Inter dovrebbe fare per la panchina. Il destino dell’attuale allenatore nerazzurro è segnato: solo il 26,6% è a favore di una riconferma di Inzaghi, mentre il restante 73,4% vota per un ricambio in panchina. Anche dal punto di vista del sostituto la scelta è abbastanza netta: è Roberto De Zerbi il nome giusto da chiamare subito alla guida dell’Inter.

La pensa così il 36% di chi ha risposto al sondaggio, mentre l’arrivo di Tuchel a gennaio è considerata l’ipotesi migliore dal 23%. Infine, c’è anche un’altra possibilità: quella di avere Chivu come traghettatore fino al termine della stagione e poi scegliere con calma il nuovo tecnico. Una ipotesi che trova il gradimento del 14,4% di chi ha votato. Scelta netta quindi: per l’Inter è il momento giusto per cambiare. Via Inzaghi, De Zerbi è il nome giusto per la panchina nerazzurra.