Dalla Spagna riecco Zidane per il dopo Allegri: proposta formale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:00

La Juventus non riesce ancora ad uscire dalle sabbie mobili in cui si sta impelagando. Una settimana totalmente da dimenticare per i bianconeri di un Massimiliano Allegri sempre nell’occhio del ciclone. Intanto dalla Spagna ritornano le voci su un vecchio pallino 

La sconfitta casalinga in Champions League contro il Benfica è solo l’ultimo tassello di un avvio zoppicante di stagione da parte della Juventus, che vede già condizionato fortemente il proprio percorso europeo. In campionato la continuità sia di gioco che di risultati è ancora una chimera per la squadra di un Massimiliano Allegri spesso e volentieri nel mirino di critica e tifosi. Il tutto è stato anche condizionato dalla tenuta fisica di alcuni calciatori importanti, ma le assenze non possono rappresentare un alibi per la compagine bianconera, chiamata a reagire e a lottare per i massimi traguardi.

Zidane tentato dalla Juventus: gli ostacoli
Zidane tentato dalla Juventus: gli ostacoli

Il passaggio in Champions è già a forte rischio vista la casella dei punti ancora ferma sullo zero dopo due turni. In campionato è inoltre attesa una reazione forte contro il Monza prima della sosta per provare a ricompattare la situazione. Non sono concessi altri passi falsi prossimamente alla Juventus, che non può più fallire.

Calciomercato Juventus, Zidane tentazione bianconera ma gli ostacoli sono tantissimi

Zidane tentato dalla Juventus: gli ostacoli
Zidane © LaPresse

Come evidenziato da ‘Todofichajes.com’, nel caso in cui la Juve inciampasse anche contro il Monza la panchina di Allegri potrebbe anche finire a rischio. Se così fosse la società piemontese potrebbe poi approfittare della sosta per le nazionali per trovare un sostituto all’altezza. Secondo la stessa fonte iberica Zinedine Zidane sarebbe uno dei profili su cui Agnelli scommetterebbe con annessa proposta formale sul tavolo.

L’offerta potrebbe essere allettante, anche se Zizou attende comunque di poter prendere le redini della Francia dopo il Mondiale. Molto in questo senso dipenderà anche da Deschamps e dalle sue scelte, oltre che dal suo percorso con la nazionale nella massima competizione. Va inoltre tenuto conto che Allegri con la Juventus ha un contratto ancora molto lungo ed oneroso, che indurrebbe comunque a continuare per evitare bagni di sangue in termini economici. Problemi finanziari che riguarderebbero anche i costi alti dello stesso Zidane.