Ultim’ora Juventus, dalle parole ai fatti: l’addio è adesso UFFICIALE

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:56

Juventus, è arrivato anche l’annuncio ufficiale che fuga ogni dubbio: ha deciso di lasciare il club bianconero.

Mancano poche ore ormai al fischio d’inizio di Monza-Juventus, gara spartiacque per il futuro di Max Allegri: la debacle interna contro il Benfica ha rimescolato in maniera clamorosa le carte in tavola, e il tecnico livornese non si può più permettere passi falsi per non aggravare in maniera deleteria la sua posizione.

Andrea Agnelli, Federico Cherubini, Maurizio Arrivabene ©LaPresse

L’opzione esonero al momento non è quella più caldeggiata, anche se chiaramente saranno i prossimi risultati a delineare con maggiore efficacia il futuro di Allegri. Intanto, da pochi istanti è arrivato un altro annuncio ufficiale: è quello di Giorgio Ricci, l’ormai ex Chief Revenue Officer della Juventus, che con un post apparso sui proprio profilo LinkedIn ha comunicato il suo addio ai bianconeri.

Juventus, ufficiale l’addio di Ricci: ecco l’annuncio

Giorgio Ricci ©LaPresse

La Juventus è stata una parte significativa della mia vita, la mia seconda casa, la mia seconda famiglia; dove sono cresciuto, partito e tornato, ma soprattutto da cui ho imparato la vera cultura del lavoro e la ricerca dell’eccellenza.Tempo fa ho informato tutti internamente della mia decisione di lasciare il club a fine settembre. Ho sentito che era il momento giusto per farlo perché ho sempre guardato avanti e ho cercato di essere parte attiva del mio futuro»“.

In questo modo Ricci si è congedato, in un messaggio che chiaramente non lascia spazio ad equivoci di alcun tipo. In qualità di CRO della “Vecchia Signora” l‘esperienza di Ricci alla Juve è durata quattro anni: dopo l’addio di Beppe Marotta, Agnelli decise di affidargli questo tipo di incarico, preposto all’area ricavi, con Marco Re e Fabio Paratici garanti rispettivamente dell’area servizi e della sfera sportiva.

La prima esperienza nel mondo Juve, però, era cominciata già nel lontano 2003, con Ricci che progressivamente aveva scalato gerarchie nell’establishment bianconero, passato dal Marketing alle Sponsorship, per poi approdare all’Head of Partnerships. In mezzo, gli anni trascorsi all’Inter, come direttore dell’area marketing e commerciale. Ricci ha dunque deciso di concludere qui la sua seconda era alla “Vecchia Signora”, dopo aver comunicato a tutti le sue intenzioni da diverso tempo-