“Già pronto al posto di Allegri”. Ribaltone Juventus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:59

La posizione di Allegri sulla panchina della Juventus sempre più in bilico, ci sarebbe già un sostituto in rampa di lancio

Giorni di tensione in casa Juventus, dopo il pesante ko casalingo con il Benfica che ha messo decisamente in salita la strada nel girone di Champions League e confermato un avvio di stagione decisamente poco brillante. Con la posizione di Massimiliano Allegri che si fa sempre più scomoda.

"Già pronto al posto di Allegri". Ribaltone Juventus
Massimiliano Allegri © LaPresse

Il tecnico livornese non è riuscito a imprimere, fin qui, un cambio di rotta rispetto alla passata stagione. Le assenze da sole non possono spiegare come mai la Juventus faccia così tanta fatica sul campo, riuscendo a esprimersi su alti livelli soltanto per pochi sprazzi di gara, per poi trovarsi sempre a rincorrere. E a questo punto è naturale iniziare a metterlo in discussione, sebbene la dirigenza, con la battuta di Arrivabene ad un tifoso, per ora stia glissando sull’argomento. Ma la prossima gara di campionato con il Monza potrebbe essere già uno spartiacque piuttosto importante in tal senso. Vincere sarebbe l’ideale per arrivare alla pausa con un po’ di respiro, cercando poi di mettere a posto le idee, in campo e fuori. Intanto, però, le polemiche non mancano, sull’operato non solo del tecnico, ma anche della società.

Juventus, l’accusa alla dirigenza: “Errore madornale sul contratto di Allegri, c’è un sostituto pronto”

"Già pronto al posto di Allegri". Ribaltone Juventus
Massimiliano Allegri © LaPresse

Una critica forte arriva da Roberto Pruzzo, ex attaccante e opinionista di ‘Radio Radio’, che si esprime così sul momento delicato dei bianconeri: “Se il problema è tecnico io non credo che sia una questione di ingaggio. Se è davvero tecnico, un club come la Juventus prende il signor Allegri e lo manda a casa. Andava fatto un contratto di un anno, due anni al massimo e poi valutare i risultati, se il problema è quello di non poter mandare via l’allenatore per contratto e ingaggio la situazione è davvero grave”. Pruzzo aggiunge poi, relativamente alle ipotesi di un sostituto dell’attuale tecnico: “Dicono in giro che ci sia Montero già pronto lì”. L’uruguaiano, allenatore della Under 19 bianconera, rappresenterebbe una soluzione ‘interna’ ed effettivamente a basso costo. Al momento, si parla solo di indiscrezioni, i prossimi sviluppi, a cominciare dalla gara di domenica, diranno di più sul futuro della panchina della Juventus.