Doccia gelata per Pogba, calvario infinito: “Così non basta”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:59

Stagione finora sfortunata per Paul Pogba, ko nel precampionato dopo l’infortunio al menisco del ginocchio. C’è un’altra cattiva notizia per il centrocampista della Juventus

La Juventus per il momento non ha potuto usufruire dell’apporto di Paul Pogba, fiore all’occhiello dell’ultimo mercato estivo del club bianconero.

Juventus, Pogba a rischio Mondiale
Paul Pogba ©LaPresse

Nella tournée negli USA, in pieno precampionato, l’asso francese ha rimediato la lesione del  menisco laterale del ginocchio destro, optando successivamente per l’intervento dopo una prima fase sul quale si era puntato sulla fisioterapia conservativa che però non ha funzionato. Pogba rientrerà non prima di novembre e il suo grande obiettivo è il Mondiale in Qatar con la maglia della sua Francia.

Il ‘Polpo’ in questo momento è impossibilitato nell’aiutare in campo la squadra di Allegri, che attraversa un momento negativo tra campionato e Champions League, con l’allenatore livornese finito sulla graticola e dal futuro incerto dopo il tonfo casalingo in Europa contro il Benfica. Con il recupero di Pogba le cose certamente potrebbero cambiare e l’ex Manchester United grazie alla Juve spera di staccare un biglietto per la convocazione alla prossima Coppa del Mondo.

Chiamata però non così scontata, anzi, stando a sentire le ultime dichiarazioni di Didier Deschamps in conferenza stampa: “Verrà al Mondiale in Qatar solo se in grado di giocare fin dalla prima partita. Non basterà aver giocato una gara con la Juventus – ha spiegato il Ct della Francia – Non verrà per fare tappezzeria: se non ha mai giocato prima e non è in piena forma è inutile. Lui stesso non lo vuole”.

Deschamps non fa sconti a Pogba: “Al Mondiale solo se sarà in forma”

Deschamps continua soffermandosi su Pogba: “Conosco benissimo Paul, ci parlo spesso. Ma oggi nessuno, neanche lui, può dire se sarà a disposizione per il Mondiale. Non so se riuscirà a curarsi per tempo. Io, da quando sono qui, non ho mai convocato un calciatore per la fase finale di una competizione se non pensassi che fosse completamente recuperato. E Pogba non farà eccezione. La condizione fisica è un punto interrogativo: se si riprende sarà un’ottima cosa”.

Francia, Deschamps su Pogba e il Mondiale
Didier Deschamps ©LaPresse

Il Ct transalpino, infine, dribbla le vicende extracalcistiche del centrocampista in forza alla Juventus: “Non chiedetemi di intervenire in questa storia, c’è la giustizia che fa il suo lavoro. Nonostante tutto credo che Pogba sia concentrato sul campo, è uno dal carattere solido”.