Tutti i big pronti a partire, a gennaio calciomercato di fuoco

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:23

Nonostante il calciomercato sia terminato da pochi giorni, si pensa già alla sessione invernale e a chi potrebbe cambiare casacca a gennaio

Diciamolo pure, nonostante siano iniziate le maggiori competizioni europee e i campionati sono già nelle fasi calde con i primi verdetti (esoneri, giocatori deludenti e sorprese), è sempre calciomercato, anche dopo lo stop ai trasferimenti estivi. Operazioni e trattative proiettate verso il futuro: ecco quali sono alcuni ‘campioni’ dal contratto in scadenza tra meno di un anno (termine fissato al 30 giugno 2023) o che potrebbero andar via addirittura a gennaio. Già da ora insomma è caccia all’occasione.

Ronaldo © LaPresse
Ronaldo © LaPresse

Ronaldo e l’ipotesi partenza già a gennaio

Il ritorno di Ronaldo al Manchester non ha dato gli esiti sperati, con prestazioni poco esaltanti, anche perché impiegato poco. Dopo le tante voci nel mercato estivo, su tutte il Napoli, CR7 è rimasto così allo United dove però sta facendo fatica ad adattarsi al sistema di gioco di Ten Hag, con cui non ha nemmeno un gran rapporto. Essere una riserva ovviamente non piace a Ronaldo, che vuole ancora andare via. Un’estate intera alla ricerca della giusta destinazione poi l’esito definitivo: Cristiano Ronaldo alla fine ha dovuto accettare di restare al Manchester United. Niente Champions per chi ha scritto pagine di storia della competizione più importante per club. Adesso non può fare altro che impegnarsi per provare a convincere ten Hag ad affidargli una maglia da titolare in vista del Mondiale cui parteciperà con il suo Portogallo. Missione che non sta portando a termine, visto l’impiego part-time e soprattutto lo 0 alla voce gol: una statistica che difficilmente si ritrova nel passato di Ronaldo.

Il futuro, invece, poteva anche non essere in Premier League, né in un campionato di primo piano. A rivelare l’offerta choc arrivata a Cristiano Ronaldo è la ‘CNN’ portoghese che racconta di una proposta senza precedenti arrivata al numero 7 dei Red Devils. Se tra i club che giocano la Champions Cristiano Ronaldo non è riuscito a trovare una squadra che lo acquistasse dal Manchester United, lontano dai palcoscenici più ambiti del calcio internazionale c’è chi era pronto a fare follie pur di averlo. È la squadra Al-Hilal che è arrivata a proporre cifre assurde pur di convincere Ronaldo.

A Gennaio, insomma, CR7 potrebbe cambiare aria e prendere un volo verso l’Arabia Saudita. Stando a quanto riferito dalla ‘Cnn’ del Portogallo, infatti, a Ronaldo è stato proposto un contratto biennale da 121 milioni di euro a stagione. Un’offerta totale da 242 milioni di euro che non ha però fatto breccia nel cuore del calciatore. Cristiano Ronaldo, infatti, ha declinato l’invito, preferendo continuare a giocare in un campionato di primo livello, ma dopo le prime giornate potrebbe cambiare idea.

Vina © LaPresse
Vina © LaPresse

Matias Vina verso le Turchia, la Juve pensa a N’Dicka

Anche la Roma potrebbe trovare una soluzione nel mercato di gennaio per la cessione di Matias Vina. Il terzino uruguaiano piace molto al Galatasaray che a gennaio, riporta la stampa turca, farà un nuovo tentativo per lui. Nell’ultima sessione di mercato il giocatore era stato molto vicino alla squadra, ma la trattativa non si è conclusa per mancanza di tempo. Tuttavia, i contatti non si sono mai interrotti: il club turco e la Roma hanno infatti raggiunto un accordo di principio per continuare i colloqui per il trasferimento di Vina a gennaio.

La Juve è al lavoro per definire il mercato da portare avanti durante il mercato di gennaio. La società bianconera è infatti già al lavoro per definire i rinforzi. Fra le esigenze principali della società c’è sicuramente quella di acquistare non solo un terzino sinistro ma anche quella di rinforzare i centrali con giocatori che sappiano garantire fisicità e qualità alla difesa. 

Di conseguenza la società bianconera starebbe lavorando proprio nell’acquisto di un centrale da far giocare insieme ai vari Bremer e Gatti e che alla lunga possa sostituire Bonucci, in scadenza di contratto con la società bianconera a giugno 2024. Si è parlato molto del possibile arrivo di Igor della Fiorentina, in scadenza di contratto nel 2023. Altro giocatore che va in scadenza a giugno ed è seguito dalla società bianconera è Evan N’Dicka, francese dell’Eintracht Francoforte che piace anche al Milan. Si tratta di un giocatore affidabile, fisico e veloce, che garantisce anche assist e gol. Potrebbe essere acquistato a prezzo vantaggioso a gennaio ma non è da scartare la possibilità che la società bianconera decida di ingaggiare a parametro zero a luglio.

Skriniar © LaPresse
Skriniar © LaPresse

Giocatori in scadenza a giugno 2023

Ci sono poi alcuni giocatori in scadenza a giugno 2023. Tra questi – riporta ‘Sky Sport’ molti big che farebbero gola a molte squadre: KONRAD LAIMER (Lipsia), valore di mercato: 28 mln di euro. RUSLAN MALINOVSKYI (Atalanta), valore di mercato: 28 mln di euro. STEFAN DE VRIJ (Inter), valore di mercato: 28 mln di euro. KARIM BENZEMA (Real Madrid), valore di mercato: 30 mln di euro. ROBERTO FIRMINO (Liverpool), valore di mercato: 32 mln di euro. WILFRIED ZAHA (Crystal Palace), valore di mercato: 38 mln di euro. CAGLAR SOYUNCU (Leicester), valore di mercato: 40 mln di euro. MARCO ASENSIO (Real Madrid), valore di mercato: 40 mln di euro. N’GOLO KANTÉ (Chelsea), valore di mercato: 40 mln di euro. JORGINHO (Chelsea), valore di mercato: 40 mln di euro. YOURI TIELEMANS (Leicester), valore di mercato: 55 mln di euro. MARCUS RASHFORD (Manchester United), valore di mercato: 60 mln di euro e infine MILAN SKRINIAR (Inter), con un valore di mercato di 65 mln di euro.