Ripetizione Juventus-Salernitana, arriva l’annuncio ufficiale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:09

Ripetizione Juventus-Salernitana, arriva l’annuncio ufficiale del presidente: dichiarazioni a sorpresa dopo le tante polemiche sul finale dell’Allianz Stadium

“La Salernitana è un argomento chiuso. Pensiamo alla Champions League, non ha senso parlare di niente. Sarà una partita difficile”. Alla vigilia del Benfica, Massimiliano Allegri non è voluto tornare sull’argomento Salernitana, focalizzando tutta l’attenzione sulla Champions.

Ripetizione Juventus-Salernitana, arriva l'annuncio ufficiale
Il caotico finale di Juventus-Salernitana all’Allianz Stadium ©️ LaPresse

Il tema, però, tiene ancora banco nei giorni seguenti al folle finale dell’Allianz Stadium e continuano ad arrivare reazioni e dichiarazioni ufficiali anche da parte dei protagonisti. “Salernitana? Serve fare un passo avanti come mentalità, su quel che facciamo in partita, non c’è niente di polemico in quel che ha detto Bonucci perché sono d’accordo con lui. Ci confrontiamo spesso, solo così si può fare un passo avanti e poi avere le vittorie che richiede la Juventus“. Anche Danilo, alla vigilia del Benfica, non ha toccato il tema arbitri e Var, mentre il presidente del club campano Danilo Iervolino non si è nascosto a ‘Radio Kiss Kiss’: “Errore arbitrale in Juventus-Salernitana? Se i bianconeri vogliono rigiocarla, per noi non c’è problema. Le polemiche sul Var non mi appassionano, offuscano la verità”. Il patron della Salernitana si dice disposto a rigiocare il match, quasi una sorta di provocazione vista l’ottima prestazione dei suoi.

Juventus-Salernitana, Iervolino provoca: “Se vogliono rigiocarla, per noi non c’è problema”

Ripetizione Juventus-Salernitana, arriva l'annuncio ufficiale
Danilo Iervolino, presidente della Salernitana ©️ LaPresse

“La verità è che abbiamo giocato un ottimo calcio, con la Juve che ha reagito da grandissima squadra qual è. Il pareggio ci può stare, ma non entro nelle scelte arbitrali – ha commentato Iervolino – perché ritengo ci siano grandi professionalità in campo e soprattutto buona fede. Tutti possono sbagliare, lo stesso Var è strumento giovane che va migliorato”. Infine, il patron della Salernitana cita gli altri episodi discussi del match: “Potremmo dire anche che forse c’era rigore su Piatek o fallo di Cuadrado su Candreva prima del rigore poi dato alla Juve. È stata una partita talmente veloce e ricca di episodi che non sono entrato nel merito”. Juventus-Salernitana è destinata a far discutere ancora a lungo e farà sicuramente giurisdizione.