Sfogo clamoroso contro i Mondiali: “Aberranti, riguarderò il Tenente Colombo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:23

Eric Cantona si è scagliato in maniera accesissima contro gli organizzatori del Mondiale in Qatar

Eric Cantona non è mai banale, non lo è stato in campo e così è rimasto anche fuori. Da opinionista, uomo di spettacolo ma anche appassionato di calcio. Per questo fa ancora più rumore la sua presa di posizione nettissima a proposito dei prossimi Mondiali.

cantona mondiale qatar 2022 boicotta calciomercato.it 20220914
Stadio Qatar © LaPresse

A novembre partirà la rassegna iridata di Qatar 2022, attesissima, che segna un cambiamento e una prima volta epocale nella storia del calcio con il torneo durante la stagione che interrompe i campionati. Una pausa che scombussola inevitabilmente i piani, i calendari, le preparazioni, e può rimescolare le carte. La Fifa esplorerà un tipo di mercato ancora abbastanza sconosciuto, ma ovviamente molto molto ricco. E proprio per quest’ultimo elemento l’ex stella del Manchester United ha tuonato sui social: “Non guarderò una sola partita di questo Mondiale. È un’aberrazione“.

Cantona scatenato contro i Mondiali: “Una follia, aberranti. Meglio il Tenente Colombo”

cantona mondiale qatar 2022 boicotta calciomercato.it 20220914
Cantona © Instagram

In una lettera diffusa sui canali social dell’account che si propone di boicottare appunto il Mondiale, le parole di Cantona fanno discutere: “Il Qatar non è un paese di calcio! Nessun fervore, nessun sapore. Un’aberrazione ecologica, con tutti questi stadi climatizzati… Che follia, che stupidità. Ma soprattutto un orrore umano. Quante migliaia di morti per costruire questi stadi, alla fine per cosa? Divertirsi in tribuna per due mesi. E non importa a nessuno… È una ritratto di ciò che l’uomo è capace di portare dentro di sé come, una grande sporcizia! L’unico significato di questo evento, lo sappiamo tutti, è il denaro! So che a loro non importa e che la mia persona non cambierà il mondo”.

E allora quali piani? Cantona li ha già chiari: “Che la Francia vinca, perda, non conta niente! Invece riguarderl tutte le puntate del Tenente Colombo visto che è passato molto tempo dall’ultima volta che le ho viste. Non giocare partite, non trasmetterle, non fare pubblicità, è tutto fattibile. A volte nella vita bisogna prendere decisioni, anche se ci costano. Nella vita ci sono cose molto più importanti del calcio”. Continua Cantona: “Questo Mondiale è una grande farsa”.