Nuovo esonero UFFICIALE in Serie A: la panchina è saltata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:57

La decisione è presa: dopo Mihajlovic un altro esonero in Serie A. È arrivato anche il comunicato 

Dopo quello di Sinisa Mihajlovic, sostituito da Thiago Motta, la Serie A sta per veder annunciato anche un altro esonero. L’ultima giornata di campionato, al netto delle polemiche arbitrali su tanti campi, è costata la panchina a un altro allenatore.

pallone monza esonero stroppa serie a calciomercato.it 20220913
Pallone Serie A © LaPresse

Il pareggio con il Lecce in trasferta, primo punto del suo campionato, non è bastato a Giovanni Stroppa. Il Monza ha deciso di esonerare il tecnico protagonista della promozione in Serie A, la prima storica per i brianzoli. Dopo sei partite, quello del ‘Via del Mare’ è stato il primo punto stagionale del Monza che è ancora fermo all’ultimo posto in classifica. La decisione è stata presa e comunicata a Stroppa. A preoccupare Berlusconi e Galliani è soprattutto il gioco espresso dalla squadra, i segnali che non sono stati incoraggianti a livello di crescita e i numeri: peggior attacco (3 gol) e peggior difesa (14).

Monza, Berlusconi e Galliani hanno deciso: esonero per Stroppa e panchina a Palladino

monza esonero stroppa calciomercato.it 20220913
Giovanni Stroppa © LaPresse

Berlusconi aveva parlato così in queste ore: “I giocatori sono bravi, a livello di Serie A, ma la squadra deve cambiare modo di stare in campo. Adesso me ne dovrò occupare ancora io, come all’inizio dei campionati di Serie B e C, quando ho dato l’impostazione corretta alla squadra”. Detto, fatto. La squadra, nel frattempo, è stata affidata all’egida dell’allenatore della Primavera Raffaele Palladino. A tal proposito è arrivato il comunicato ufficiale del club: “AC Monza comunica che la guida tecnica della Prima Squadra viene affidata a Raffaele Palladino, allenatore della Primavera biancorossa dalla stagione sportiva 2021-2022 e già dal 2019 nell’organico tecnico del Settore Giovanile del Monza”.

Galliani e Berlusconi hanno già cominciato la ricerca del sostituto e al momento la rosa dei candidati è soprattutto formata da Claudio Ranieri e Roberto Donadoni.

Il primo è stato anche accostato al Bologna prima dell’arrivo di Thiago Motta ed è attualmente svincolato dopo la fine dell’avventura al Watford. È un veterano della Serie A, un ‘vecchio lupo di mare’ che porta con sé grandissime garanzie. L’altro è un amico di vecchia data della dirigenza del Monza, Berlusconi e Galliani lo conoscono da decenni dopo averlo avuto anche da giocatore e anche lui ha ha grande esperienza.