Svolta Donnarumma in Serie A: nuovo portiere al PSG

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:44

Gigio Donnarumma dovrebbe essere grande protagonista al Paris Saint Germain. Non è però da escludere che il club francese possa affiancargli un altro nome importante che potrebbe cambiare le cose 

È bastata una piccola battuta a vuoto contro la Juventus in Champions League per scuotere Gigio Donnarumma che nella sfida europea contro i bianconeri era stato incerto in uscita aerea sul gol di McKennie. Critiche che hanno immediatamente portato ad una prestazione positiva e di orgoglio contro il Brest nella seguente sfida di Ligue 1. L’estremo difensore italiano è stato infatti tra gli artefici dell’ultimo successo del Paris Saint Germain. Fragile, talentuoso ma anche a tratti estremamente decisivo: così lo descrivono dalla Francia dove però pongono ombre sul futuro della porta parigina.

Donnarumma via da Parigi a causa di Oblak
Donnarumma © LaPresse

Secondo quanto evidenziato da ‘Media Foot’ il PSG starebbe operando una riflessione proprio sui portieri. Con Keylor Navas che non fa più parte dei piani, il club francese sta pensando ad una nuova soluzione tra i pali e tra i profili che piacciono c’è anche quello dell’ex Fiorentina Alban Lafont.

Calciomercato, intrigo tra portieri: idea Oblak per il PSG | Può cambiare il futuro di Donnarumma

Donnarumma via da Parigi a causa di Oblak
Donnarumma © LaPresse

Lafont è molto amato da Campos, ma in un altro registro di alternative, in cui il PSG manterrebbe fiducia in Donnarumma ma affiancandogli un portiere molto esperto, starebbero studiando il profilo di Jan Oblak.

Secondo la fonte francese il fascicolo del portiere sloveno è aperto a Parigi anche perchè seguito da anni, ma soprattutto in quanto è in scadenza di contratto con l’Atletico Madrid a giugno 2023. A 29 anni potrebbe raccogliere una nuova sfida nonostante la presenza ingombrante di Gigio Donnarumma.

Si tratterebbe però, nel caso, di una situazione alquanto paradossale e complessa da gestire sia per i due portieri, entrambi di primo livello, che per l’allenatore. Appare infatti complesso pensare che un nome di valore assoluto come Oblak vada a Parigi a fare il secondo. Dualismo che a quel punto potrebbe anche far storcere il naso a Donnarumma, già accostato qualche tempo fa ad un eventuale ritorno in Italia. In caso di nuovo arrivo ingombrante tra i pali non va quindi escluso un addio, e a quel punto l’Inter ma soprattutto la Juventus potrebbero drizzare le antenne. I bianconeri in particolare sono stati accostati a Donnarumma a più riprese.