“Fuori immediatamente”. Furia bianconera, lo ‘cacciano’ all’intervallo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:37

Grandi difficoltà per la Juventus contro la Salernitana e una bocciatura totale e definitiva, il bianconero nell’occhio del ciclone

Juventus in campo nel posticipo domenicale contro la Salernitana, una gara che nel prepartita il tecnico bianconero Massimiliano Allegri aveva invitato a non sottovalutare. E infatti le difficoltà per i bianconeri (in divisa rosa per l’occasione) sono evidenti e confermano come la Vecchia Signora fatichi decisamente a decollare in questo inizio di stagione.

"Fuori immediatamente". Furia bianconera, lo 'cacciano' all'intervallo
Dirigenza della Juventus a bordo campo © LaPresse

Una Juventus che patisce nettamente l’organizzazione dei granata allenati da Nicola, compatti e stretti in campo e che concedono pochissimi spazi, oltretutto con le idee chiarissime quando possono risalire e ripartire in contropiede. Pochi lampi per gli uomini di Allegri, che principalmente portano la firma del sempre più promettente Miretti, per il resto in molti sono sottotono. E non sorprende dunque, all’intervallo, o perlomeno sorprende fino a un certo punto, che in vantaggio ci siano i campani per 2-0, grazie alla rete realizzata al 18esimo minuto da Antonio Candreva in tap in sotto porta su assist di Mazzocchi e al rigore realizzato nel recupero da Piatek. E sui social infuriano le polemiche per la prestazione in generale della Juventus, ma anche su quelle dei singoli che lasciano a dir poco sconcertati, con lo Stadium a fischiare in maniera impietosa.

Juventus-Salernitana, Cuadrado flop totale: “Cos’altro deve fare per finire in panchina? Ormai è improponibile”

"Fuori immediatamente". Furia bianconera, lo 'cacciano' all'intervallo
Juan Cuadrado © LaPresse

Al centro della bufera, c’è Juan Cuadrado, che sul gol della Salernitana è stato protagonista di uno svarione clamoroso che ha lasciato strada libera a Mazzocchi per puntare l’area. Anche altri gli errori compiuti dal colombiano, che in questo inizio di stagione conferma una nettissima involuzione e uno stato di forma deficitario. In molti, tra i tifosi bianconeri che commentano la gara sui social, sono concordi nel ritenere come il suo tempo sia ormai concluso e che debba essere destinato alla panchina. “Improponibile” e “ormai è un ex giocatore” sono alcuni dei messaggi che vengono riproposti più spesso. Le critiche non mancano però anche per altri giocatori come Moise Kean e Filip Kostic, autori a propria volta di una prova estremamente negativa fino a questo momento del match. Ecco alcuni dei tweet più polemici: