Inzaghi cerca la sua Inter: cinque novità per uscire dalla crisi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:56

L’Inter non può fallire con il Torino dopo le sconfitte nel derby col Milan e in Champions League contro il Bayern Monaco. Simone Inzaghi ribalta ancora il proprio undici: le possibili scelte di formazione

Momento delicato per l’Inter, attesa dall’anticipo di campionato contro il Torino nell’incrocio di domani pomeriggio a San Siro.

Inter-Torino, le scelte di Inzaghi
Simone Inzaghi ©LaPresse

Dopo il ko nel derby, la squadra di Simone Inzaghi si è arresa anche all’ingiocabile Bayern Monaco all’esordio stagionale in Champions League. Il clima in casa nerazzurra non è certamente dei migliori, considerando anche i rumors sul possibile passaggio di mano di Zhang e il cambio di proprietà. La dirigenza – anche per bocca di Marotta – ha però fugato ogni dubbio sulla posizione del tecnico piacentino, saldo al timone nonostante un avvio di stagione decisamente sotto le attese.

L’Inter non deve sbagliare nelle prossime gare prima della sosta per la nazionali: Torino, Viktoria Plzen e Udinese il trittico di impegni che attende Brozovic e compagni, dove Inzaghi non può permettersi ulteriori passi falsi per non pregiudicare la situazione e mettere in pericolo la sua panchina. Società e dirigenza si attendono una scossa già contro il Torino, con il vertice di giovedì ad Appiano Gentile che è servito per scuotere lo spogliatoio e serrare le fila per cambiare l’inerzia del momento, negativo sia dal punto di vista dei risultati che del gioco espresso in campo.

Inter-Torino, tornano Barella e Handanovic: le scelte di Inzaghi

Si preannunciano diversi cambi per la sfida casalinga con i granata di Juric, con il ‘Meazza’ pronto a caricare i nerazzurri e che va verso il sold out con oltre 70 mila spettatori previsti sugli spalti. Inzaghi ‘rivoluziona’ nuovamente la sua Inter rispetto alla partita in Champions con il Bayern, con cinque cambi previsti nella formazione titolare anti Torino. In primis è previsto il ritorno tra i pali di capitan Handanovic, dopo la rumorosa esclusione in Europa in favore di Onana. Nelle retrovie è pronto a riprendersi una maglia da titolare de Vrij, con Dimarco che dovrebbe essere preferito a Bastoni nel trio difensivo insieme a Skriniar.

Inter-Torino, Barella titolare
Barella e Calhanoglu ©LaPresse

In mezzo al campo tornerà Barella – altro escluso eccellente con il Bayern Monaco – insieme all’inamovibile Brozovic e a Calhanoglu, quest’ultimo per il momento davanti nel ballottaggio con Mkhiktaryan. Sulle corsie esterne va verso la conferma Dumfries, mentre a sinistra Darmian riscavalca Gosens per un posto dal primo minuto. In attacco, al fianco di Lautaro Martinez e con Lukaku sempre ai box per infortunio, Dzeko resta nettamente favorito su Correa.

Probabile formazione Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Dimarco; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Darmian; Dzeko, Lautaro Martinez.