Vecino diventa bomber, poker Lazio contro il Feyenoord

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:56

La Lazio regala un sorriso all’Italia in Europa League: i biancocelesti battono 4-2 il Feyenoord con Vecino protagonista

Poker Lazio. L’Italia chiude con il sorriso una tre giorni europea che di soddisfazioni ne ha regalate poche.

Poker Lazio contro il Feyenoord
Esultanza Lazio © LaPresse

Ci pensano i biancocelesti, replicando lo stesso risultato con il quale il Napoli ha battuto il Liverpool, a tenere alto l’orgoglio della Serie A nelle competizioni continentali. Si chiude quindi con due vittorie, tre sconfitte e due pareggi la parentesi internazionale delle nostre squadre. Un bottino non certo esaltante che è stato reso meno amaro dalla vittoria di questa sera della formazione di Sarri.

La Lazio contro il Feyenoord non ha avuto nessun problema. Dopo 28′ la pratica era già chiusa con il 3-0 con il quale le squadre sono andate all’intervallo. Nella ripresa poi Vecino ha realizzato la doppietta personale, prima che il rigore trasformato da Gonzalez impedisse a Providel di chiudere imbattuto il suo esordio europeo. La partita è partita con la rete di Luis Alberto al 4′: un gol che ha messo in discesa la partita per i biancocelesti che al 15′ raddoppiano con Felipe Anderson. La pratica va in archivio al 28′ con il tris che porta la firma di Vecino per il 3-0 che chiude anche il primo tempo.

Europa League, Lazio-Feyenoord: marcatori e classifica

Vecino protagonista, Lazio-Feyenoord 4-2
Vecino © LaPresse

E’ lo stesso centrocampista uruguaiano a rendere più interessante la ripresa con il gol del 4-0 che arriva al minuto 63. Sei minuti più tardi i biancocelesti devono incassare la rete degli olandesi. L’arbitro punisce un fallo di Vecino in area di rigore e Gonzalez dal dischetto non sbaglia. Nel finale Idrissi, con la complicità di palo e la deviazione sfortunata di Provedel, fissa il punteggio sul 4-2 finale. Nel recupero, rigore prima dato e poi tolto dopo revisione al Var. Vince la Lazio contro il Feyenoord e inizia al meglio la sua avventura europea. Appuntamento ora alla prossima settimana con gli uomini di Sarri impegnati contro il Midtjylland, oggi battuto di misura dallo Sturm Graz. Gli austriaci si impongono con il gol di Emegha e il rigore sbagliato da Horvat, tutto nel primo tempo.

LAZIO-FEYENOORD 4-2: 4′ Luis Alberto (L), 15′ Felipe Anderson (L), 28′ e 63′  Vecino (L), 69′ Gonzalez rig. (F), 88′ Idrissi (F)

Classifica: Lazio 3, Sturm Graz 3, Midtjylland 0, Feyenoord 0