Stanno facendo di tutto per non riscattarlo: solo 30 minuti in campo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:35

Calciomercato, la situazione legata all’attaccante sta assumendo sempre di più i contorni di un vero e proprio giallo.

Nella sessione di calciomercato estiva appena conclusa sono stati soprattutto i club spagnoli ed inglesi a prendersi la scena, monopolizzando la stragrande maggioranza delle trattative, che hanno avuto nella Premier e nella Liga le direttrici più importanti. Focalizzando la nostra attenzione in Spagna, è chiaro che sia stato il Barcellona a prendersi la scena, inserendo nell’organico pedine che hanno sicuramente contribuito ad innalzare il tasso tecnico e qualitativo della rosa a disposizione di Xavi, non badando di certo a spese.

Griezmann Calciomercato Atletico
Simeone ©LaPresse

Uno scenario diametralmente diverso si è materializzato in quel di Madrid, dove sia Real che Atletico hanno provato ad ammortizzare il bilancio tra perdite e ricavi. Resosi protagonista di un mercato intelligente, l’inizio di stagione dei Colchoneros non è stato particolarmente entusiasmante. Nelle prime quattro apparizioni di campionato, infatti, gli uomini di Simeone hanno racimolato solo 7 punti, frutto di due vittorie, un pareggio e una sconfitta. Lo scialbo 1-1 ottenuto sul campo della Real Sociedad ha attirato il “Cholo” nuovamente nel vortice delle polemiche, dal momento che Morata e compagni in questo primo scorcio di stagione fanno fatica a produrre gioco con continuità, imbrigliati da una manovra troppo spesso ingolfata e priva di sbocchi.

Calciomercato, Griezmann e lo scenario per il riscatto: l’enigma si infittisce

Griezmann Calciomercato Atletico
Antoine Griezmann ©LaPresse

A tenere banco in casa Atletico è sicuramente la situazione legata ad Antoine Griezmann. Anche all’Estadio Municipal de Anoeta le Petit Diable non è partito tra i titolari, subentrando al 63′. Voci sempre più diffuse che si rincorrono dalla Spagna – e riferite anche da Sport – suggeriscono che la scelta di Simeone sia dettata da dei vincoli presenti nell’accordo tra il Barcellona e l’Atletico, in virtù dei quali i madrileni sono obbligati a riscattare definitivamente l’attaccante francese nel caso in cui questi raggiunga un determinato numero di presenze.

A dispetto dello scorso anno – nella quale Griezmann aveva collezionato un minimo di 45 minuti nell’81% delle apparizioni ufficiali dell’Atletico, in questo primo scorcio di stagione il fantasista transalpino nelle prime quattro apparizioni una volta è stato sostituito, e nelle altre circostanze è sceso in campo per meno di mezz’ora. Chiaramente si tratta di una situazione da monitorare con attenzione, che potrebbe avere dei risvolti importanti anche sul fronte mercato.