Paredes alla Juventus: le visite a Parigi e la linea vincente del Psg

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:55

Ieri sera è arrivato il definitivo via libera per l’approdo di Leandro Paredes alla Juventus: è passata la linea del Psg sulla formula

Finalmente, Massimiliano Allegri è stato accontentato. L’allenatore della Juventus, in attesa delle firme sui contratto e dei comunicati ufficiali, avrà il regista che tanto ha desiderato: Leandro Paredes.

Paredes alla Juventus: le visite a Parigi e la linea vincente del Psg
Leandro Paredes saluta il Psg ©️ LaPresse

L’ormai ex calciatore del Paris Saint-Germain è sempre stato il primo obiettivo dei bianconeri per rinforzare il centrocampo, il reparto che maggiormente ha sofferto in questi anni l’assenza di un calciatore con le caratteristiche del Nazionale argentino. La trattativa, che vi abbiamo raccontato con dovizia di particolari, è stata lunga ed estenuante, ma alla fine, nella serata di ieri, è arrivato il semaforo verde. Oggi Paredes svolgerà le visite mediche a Parigi, poi volerà a Torino per unirsi ai nuovi compagni, in particolare all’amico e connazionale Angel Di Maria, sponsor d’eccezione di questa operazione.

Dicevamo di una trattativa lunga ed estenuante: Juventus e Paris Saint-Germain sono arrivate al braccio di ferro per la formula del trasferimento. I bianconeri volevano prelevare il calciatore in prestito con diritto di riscatto, mentre i parigini chiedevano con insistenza l’inserimento di un obbligo da far scattare a determinate condizioni, facilmente raggiungibili. In un primo momento, la Juve sembra aver avuto la meglio, forte di un accordo blindato da mesi con l’entourage del 28enne di San Justo. Alla fine, però, la quadra è stata trovata a metà strada.

Paredes e i dettagli che rischiavano di far saltare tutto
Paredes insieme al connazionale Leo Messi ©️ LaPresse

Paredes e i dettagli che rischiavano di far saltare tutto

Nella giornata di ieri, come anticipato da Calciomercato.it, è andato in scena l’incontro decisivo, con la mediazione degli agenti di Paredes. La volontà del calciatore è sempre stata quella di approdare alla Juventus, nonostante l’inserimento last minute dell’Arsenal. Ma, come detto, nessuno dei due club era intenzionato a cedere sulla formula del trasferimento. Alla fine, però, nel contratto è stato inserito l’obbligo di riscatto, al verificarsi di determinate condizioni, ma non così semplici da raggiungere. Un affare totale da 17/18 milioni di euro, bonus inclusi. Dunque, adesso le visite mediche parigine per Paredes e poi l’arrivo, forse anche questa sera stessa a Torino, per iniziare la sua nuova avventura italiana, dopo le precedenti esperienze con Empoli e Roma.