Frattura e lungo stop, ora l’affare può saltare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:03

Frattura e stop di almeno un mese, l’affare ora rischia di saltare proprio quando sembrava tutto fatto

Rush finale per il calciomercato estivo e ancora tanti colpi ancora da mettere a segno. Saranno due giorni frenetici per chi si occupa di acquisti e cessioni per i club di tutta Europa considerato che in ballo ci sono anche colpi importante.

Infortunio Aubameyang complica la trattativa con il Chelsea
Infortunio © LaPresse

In Italia è attiva la Juventus che ormai ha chiuso l’arrivo di Paredes e opera anche sul fronte uscite. C’è il Milan che sta lavorando all’acquisto di Vranckx a centrocampo, mentre l’Inter ha spento le voci sull’addio di Gosens, destinazione Bayer Leverkusen. Ci sono poi affari che sembrano essere ormai sul punto di essere definiti e che invece, a sorpresa, potrebbero saltare all’ultimo momento. Del resto con il campionato già iniziato e il mercato aperto, basta un infortunio per far saltare tutto. E’ quello che potrebbe succedere ad una delle trattative più chiacchierate degli ultimi giorni.

Calciomercato, Aubameyang al Chelsea: l’infortunio complica tutto

Aubameyang ko: può saltare l'affare con il Chelsea
Aubameyang © LaPresse

In ballo c’è il passaggio di Pierre-Emerick Aubameyang dal Barcellona al Chelsea. I blaugrana sono pronti a cedere l’attaccante gabonese, arrivato nello scorso, e la squadra di Tuchel ha bisogno di un rinforzo in attacco. Tutto lasciava pensare ad un esito positivo ma con la trattativa in pieno svolgimento è arrivata però la notizia che potrebbe cambiare tutto: l’infortunio di Aubameyang.

Il calciatore purtroppo è stato vittima di un furto in casa durante il quale è stato anche aggredito. Il 33enne ha riportato la frattura della mascella e sarà costretto a stare ai box almeno un mese. Uno stop che si inserisce in maniera prepotente nella trattativa per Barcellona e Chelsea. Un affare che non è ancora sfumato ma che sicuramente si è complicato visto lo stop a cui dovrà sottostare l’ex Gunners.

Stando a quanto riferito da ‘The Atletics’, le società continuano i contatti e spunta fuori anche una nuova ipotesi: quella del trasferimento in prestito. Trattativa ad ogni modo in corso ma l’infortunio complica le cose e l’affare – alla fine – potrebbe anche sfumare, lasciando al Chelsea la necessità di trovare una soluzione alternativa last minute.