“E’ doveroso”: Vlahovic nel mirino, cosa è accaduto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:43

Pareggio che lascia rammarico quello della Juventus contro la Roma e Vlahovic finisce nel mirino: “E’ doveroso”

Un pareggio che lascia un po’ di rammarico quello della Juventus contro la Roma. I bianconeri sono riusciti a passare in vantaggio subito con Vlahovic, hanno avuto l’occasione per raddoppiare ma si sono poi visti raggiungere da Abraham e hanno dovuto accontentarsi del pareggio.

Dusan Vlahovic
Dusan Vlahovic © LaPresse

Un 1-1 che ha evidenziato alcuni aspetti positivi per Allegri, in particolare la prestazione del giovane Miretti, tra i migliori in campo nel big match della terza giornata di Serie A. In attesa di Paredes, il 19enne centrocampista ha dimostrato di avere la qualità e la personalità per dare il suo contributo alla stagione della squadra bianconera. Ma non c’è solo Miretti a far sorridere la Juventus: è il gioco messo in mostra nel primo tempo che dà speranze ad Allegri in vista dei prossimi appuntamenti stagionali.

Buone notizie ma non soltanto quelle. Perché qualcosa che non va nella squadra bianconera c’è e critiche non ne mancano. Anzi, c’è anche qualcuna a sorpresa come quella piovuta addosso a Dusan Vlahovic. Il serbo ha sbloccato Juve-Roma con una splendida punizione, poi non è riuscito a rendersi pericoloso. E’ proprio l’ex Fiorentina a finire nel mirino di Fabio Ravezzani che su Twitter commenta la gara dell”Allianz Stadium’ e riserva una frecciata importante al numero 9 bianconero.

Juventus, Vlahovic nel mirino: “Deve fare di più”

Vlahovic
Dusan Vlahovic © LaPresse

Fabio Ravezzani sul suo account Twitter si lascia andare ad un commento alla prestazione della Juventus contro la Roma. I complimenti ai bianconeri sono controbilanciati dalla critica a Vlahovic.

“La Juve ha giocato una partita eccellente – le sue parole – , trasformata da un centrocampista rapido e dalle idee chiare: Miretti. Ha preso un gol stupido, ma avrebbe ampiamente meritato di vincere. Evitiamo i processi ad Allegri”. Discorso diverso invece per l’attaccante serbo: “Da Vlahovic, punizione a parte, è doveroso attendersi molto di più”. Un giudizio che sorprende visto che il bomber bianconero è stato l’autore del gol juventino ed ha fatto reparto da solo, nonostante l’ottima prova dei difensori giallorossi, Smalling su tutti.