La Juventus non si arrende: lo scambio per accontentare Allegri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:59

La Juventus non molla e prova a far andare in porto lo scambio che accontenterebbe Allegri: l’idea bianconera

Meno undici giorni alla fine del calciomercato e la Juventus prova a stringere i tempi. Con il campo che già si è preso la scena, con la vittoria all’esordio contro il Sassuolo, Allegri attende ancora almeno due rinforzi. Per l’attacco c’è Depay, mentre a centrocampo Paredes è il nome che piace all’allenatore bianconero.

Allegri
Allegri © LaPresse

Per l’argentino però occorre attendere una cessione e, finora, l’impresa è risultata molto complicata. Nei giorni scorsi sembrava ben avviata la trattativa per il trasferimento di Rabiot al Manchester United: il club inglese però non ha trovato l’accordo con il francese e alla fine ha messo a segno il colpo Casemiro.

Sfumata, con ogni probabilità definitivamente, la pista Red Devils per l’ex Psg, la Juventus deve provare a liberare spazio per affondare poi il colpo su Paredes. Ed allora i bianconeri non si arrendono e vanno a caccia di una nuova soluzione per sistemare il centrocampo a disposizione di Allegri. Lo scambio può rappresentare la svolta per la formazione piemontese.

Calciomercato Juventus, scambio per Paredes: l’idea

Rabiot
Rabiot © LaPresse

Con la pista United sfumata per Rabiot, la Juventus punta ancora a cedere il francese per regalare Paredes ad Allegri, calciatore con il quale già c’è l’accordo. Ed allora ecco che proprio al Paris Saint-Germain potrebbe essere prospettato uno scambio che potrebbe accontentare tutti.

L’idea – riportata da ‘Calciomercatoweb.it’ – è quella di imbastire una trattativa che porti Rabiot alla corte di Galtier al Parco dei Principi e Paredes a Torino. Per il centrocampista francese si tratterebbe ovviamente di un ritorno, visto il suo passato al Psg. Affare non semplice da realizzare anche perché i parigini a centrocampo stanno lavorando da tempo con il Napoli per Fabian Ruiz e aspettano proprio la cessione di Paredes per affondare il colpo. Insomma, non ci sarebbe bisogno di un ulteriore centrocampista, a meno di non rinunciare allo spagnolo. La Juventus però ci prova, alla ricerca dell’idea giusta che possa liberare spazio nella rosa e permettere ad Allegri di avere il prima possibile Paredes, il regista da tempo invocato dal tecnico.