Juventus, intrigo Depay: decisione presa all’unanimità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:10

La Juventus alle prese con l’intrigo Depay, l’arrivo dell’olandese ancora non si sblocca: ecco la decisione definitiva

Si confermano giorni delicatissimi per la Juventus, che deve scegliere le proprie mosse con estrema attenzione. Il mercato bianconero, fin qui, ha portato rinforzi di spessore, ma gli infortuni di Pogba e Di Maria hanno complicato il quadro per Allegri, che attende a questo punto ulteriori innesti, fondamentali fin da subito per le ambizioni della sua squadra.

Juventus, intrigo Depay: decisione presa all'unanimità
Memphis Depay © LaPresse

Il tecnico livornese è già, di fatto, alle prese con una piccola ‘emergenza’ in vista della gara di lunedì con la Sampdoria. Quando, presumibilmente, toccherà a Cuadrado e Kostic assistere offensivamente Dusan Vlahovic, con Moise Kean al momento come unica alternativa al centro dell’attacco al serbo. Un rinforzo là davanti serviva già prima ad Allegri, adesso si rende estremamente necessario. A meno di miracoli, comunque, almeno in vista del match con i blucerchiati la situazione resterà questa. Manca ancora l’accordo per liberare Depay dal Barcellona, con la richiesta alla Juventus di una percentuale sulla futura rivendita o di bonus sul rendimento del giocatore, come raccontato da Calciomercato.it. Senza dimenticare la famosa buonuscita a vantaggio dell’olandese, per la quale le discussioni sono ancora in corso. Nel frattempo, a centrocampo, blindato l’accordo per Paredes, si cerca di studiare la buonuscita per Rabiot.

Juventus, all-in su Depay definitivo

Juventus, intrigo Depay: decisione presa all'unanimità
Memphis Depay © LaPresse

Per quanto concerne Depay, in ogni caso, le lungaggini per arrivare a mettere le mani sull’attaccante olandese non scalfiscono la convinzione dell’ambiente. Secondo la tifoseria, è lui il nome ideale sul quale puntare per rinforzare la prima linea. Nel consueto sondaggio giornaliero di Calciomercato.it su Twitter, stravince la linea della perseveranza: per il 71,2% dei votanti, bisogna fare il possibile per chiudere subito il colpo. Altre ipotesi non convincono. Né un possibile estremo tentativo per il solito Alvaro Morata (12,4% dei voti), né un ritorno su Marko Arnautovic (9,6%), né, tantomeno, un ritorno di fiamma per Arkadiusz Milik (6,8%), un altro vecchio pallino della dirigenza. Il partner/vice di Vlahovic è stato scelto e si andrà fino in fondo, per regalare ad Allegri un bomber di grande esperienza e classe internazionale.