Verona-Napoli: “Ululati razzisti e pallonata dopo il gol”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:27

Allo stadio ‘Bentegodi’ il Verona di Cioffi contro il Napoli di Spalletti nel match valevole per la prima giornata del campionato di Serie A

Gran bella partita al ‘Bentegodi’, tra Verona e Napoli. Il tutto in ricordo di Garella, che con entrambe conquistò da protagonista il primo Scudetto della loro storia. Da applausi le due squadre, non certo parte del pubblico veronese presente allo stadio.

Verona-Napoli ©LaPresse

Nel recupero del primo tempo, infatti, sarebbe accaduto quel che non doveva accadere. Quel che non dovrebbe accadere nel 2022, alla soglia del 2023, ovvero un nuovo episodio di razzismo.

Verona-Napoli, ululati razzisti contro Osimhen

Victor Osimhen ©LaPresse

Come racconta su Twitter il collega Tancredi Palmeri, “È successo di tutto dopo il gol di Osimhen“. Il centravanti nigeriano, autore del momentaneo 2-1 degli azzurri, passati in svantaggio a causa del gol di Lasagna e poi andati sul pari con il georgiano Kvaratskhelia, “Ha scaraventato il pallone in tribuna (su questo gesto non ci sono conferme, ndr) per protestare contro alcuni ululati razzistici di sottofondo. La palla è arrivata fino in tribuna stampa – ha evidenziato Palmeri – e al Bentegodi c’è una pista d’atletica assurda! Dopo – conclude – sono esplosi gli ululati” contro Osimhen.

Il nigeriano ha riportato avanti il Napoli di Spalletti, dopo l’1-1 siglato da Kvaratskhelia. Per il georgiano debutto con gol e tante giocate di qualità, come l’assist a Zielinski per il 3-2.