Juventus-Sassuolo, Carnevali: “Raspadori? Inutile nasconderlo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:45

L’amministratore delegato del Sassuolo, Giovanni Carnevali, ha parlato durante il pre partita di Juventus-Sassuolo: annuncio su Raspadori

Ci siamo. A brevissimo scenderanno in campo Juventus e Sassuolo, per disputare il match che chiuderà la prima giornata del nuovo campionato di Serie A. C’è molta curiosità di vedere sul campo le modifiche apportate da entrambe le società alle rispettive rose in ambito di calciomercato.

Juventus Sassuolo Raspadori Carnevali Napoli Berardi
Carnevali a Dazn

I neroverdi, dal canto loro, partono ovviamente sfavoriti sulla carta, ma hanno grande voglia di riscattare la deludente eliminazione in Coppa Italia per mano dei cugini del Modena. Durante il pre partita, ai microfoni di ‘Dazn’, è intervenuto l’amministratore delegato del club emiliano Giovanni Carnevali, parlando innanzitutto del prosieguo del progetto del Sassuolo: “Mi aspetto di dare continuità alle nostre idee, come abbiamo fatto in questi anni. Il Sassuolo cerca di dare continuità alla crescita di questi ragazzi giovani”.

RASPADORI: “Stasera in panchina? È un grande professionista e si comporta in modo esemplare. Ma è inutile nascondere che le voci di mercato possono confondere le idee, è un ragazzo del 2000. L’allenatore ha fatto la sua scelta. Secondo me, il mercato dovrebbe chiudere prima del campionato, questa situazione crea un danno a tutti anche a noi. Nel momento in cui c’è da vendere un giocatore il Sassuolo lo fa, alle sue condizioni. Non vogliamo passare per quelli che non vendono. Ora c’è una trattativa in corso. Noi abbiamo fatto una nostra richiesta per Raspadori. Dispiace non utilizzarlo in una partita così, perché per noi è un giocatore importante. Non c’è nessuna deadline, ma speriamo di chiudere a breve”.

Juventus-Sassuolo, Carnevali su Berardi: “Vogliamo rinnovare”

Juventus Sassuolo Raspadori Carnevali Napoli Berardi
Raspadori © LaPresse

BERARDI: “È il nostro campione, il giocatore più importante che abbiamo. Ci sono state richieste per lui, non è vero che non c’è stato movimento. La nostra volontà,anche quella del calciatore, è rinnovare il contratto, ci rincontreremo a giorni per sistemare la questione. Ce l’hanno chiesto sia dall’Italia che dall’estero”.

FUTURO: “Abbiamo la fortuna di avere una proprietà importante, che ci ha permesso di fare un investimento importante come quello di Pinamonti. Ma a prescindere devi avere una programmazione. Speriamo che i nostri giovani che abbiamo possano crescere e portarci risultati sportivi ed economici”.