Cambia la formula per il sì alla Juventus: Allegri può esultare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:19

La Juventus sempre operativa sul mercato per completare la rosa a disposizione di Massimiliano Allegri. Cambia la formula dell’affare

La Juventus esordisce questa sera in campionato contro il Sassuolo e deve dare subito delle risposte importanti nel posticipo dell’Allianz Stadium.

Allegri Juventus
Massimiliano Allegri ©LaPresse

Tra i nuovi acquisti c’è grande attesa per Di Maria e Bremer, mentre l’ultimo arrivato Kostic probabilmente partirà dalla panchina in favore del recuperato McKennie. Non ci sarà invece l’altro big Pogba, alle prese con il recupero dalla lesione al menisco laterale del ginocchio. Massimiliano Allegri ha chiesto perciò un ulteriore rinforzo (e di livello) in mezzo al campo, in attesa anche di un nuovo puntello in attacco con Depay che resta la priorità per il settore avanzato della ‘Vecchia Signora’.

Leandro Paredes in questo senso è l’obiettivo numero uno: la trattativa con il Paris Saint-Germain va avanti e già nei prossimi giorni potrebbero esserci sviluppi importanti sul nazionale argentino, fuori dal progetto del neo-tecnico dei parigini Galtier. Come sottolinea il portale ‘Relevo’, Juve e PSG stanno cercando in queste ore la formula per il via libera all’operazione. L’ex Roma ed Empoli potrebbe sbarcare sotto la mole in prestito con diritto di riscatto, da vedere se opzionale o obbligatorio. Il sodalizio campione di Francia valuta Paredes circa 25 milioni di euro, mentre i bianconeri vorrebbero scendere sotto i 20 milioni.

Calciomercato Juventus, via libera Paredes: nuova formula

Il centrocampista albiceleste rimane la priorità per la dirigenza della Continassa a centrocampo che prima però prima punta a cedere Rabiot e Arthur, esuberi della rosa di Allegri. Soprattutto il francese è vicino all’addio, vista la trattativa avanzata con il Manchester United per l’approdo alla corte di ten Hag. La Juventus dall’affare potrebbe ricavare 18-20 milioni di euro, tesoretto fondamentale per dare l’assalto poi a Paredes e trovare l’incastro giusto con il Paris Saint-Germain.

Paredes
Leandro Paredes ©LaPresse

Il nazionale argentino classe ’94 è il preferito da Allegri per la sua duttilità ed esperienza in campo internazionale, con lo stesso giocatore che da tempo ha già detto sì al ritorno in Italia e al trasferimento alla Juve. La prossima settimana potrebbe essere quindi decisiva per lo sbarco a Torino di Paredes, con Cherubini e Arrivabene che oltre all’ex Roma tenteranno di imprimere l’accelerata decisiva anche per Depay in attacco.