A sinistra c’è un buco: l’assist di Xavi alla Juventus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:59

Luca Pellegrini è partito, direzione Eintracht Francoforte, mentre Alex Sandro non convince: la Juventus ha bisogno di un terzino sinistro

Oggi la Juventus torna in campo per l’esordio nel campionato di Serie A, stagione 2022/2023, ma la squadra allenata da Massimiliano Allegri è ancora un cantiere aperto e le voci di calciomercato continuano ad impazzare.

A sinistra c'è un buco: l'assist di Xavi alla Juventus
Xavi, allenatore del Barcellona ©️ LaPresse

Sono tanti i punti di domanda che circondano la rosa bianconera, in tutte le zone del campo. Dalla difesa fino all’attacco, le indiscrezioni che riguardano arrivi e cessioni sono diverse e di vario tipo. In particolare, è il reparto difensivo a preoccupare maggiormente. Tra i centrali, ceduto Matthijs de Ligt al Bayern Monaco per 77 milioni di euro, è arrivato a sostituirlo Gleison Bremer dal Torino, dopo un lungo braccio di ferro con l’Inter, per 49 milioni, bonus compresi. Partito anche capitan Giorgio Chiellini, direzione Major League Soccer, a disposizione di Allegri sono rimasti Leonardo Bonucci, Daniele Rugani e Federico Gatti con Danilo pronto ad essere utilizzato anche in mezzo alla difesa. Sugli esterni, a destra, oltre al brasiliano, ci sono Juan Cuadrado e Mattia De Sciglio. A sinistra, invece, c’è il solo Alex Sandro, dopo la partenza di Luca Pellegrini, passato all’Eintracht, con De Sciglio che all’occorrenza può giostrare anche sulla fascia opposta.

Alex Sandro, in scadenza di contratto alla fine della stagione che ha appena preso il via e reduce da stagioni decisamente poco positive, non sembra offrire le dovute garanzie e si è tornato a parlare anche di un’occasione low cost rappresentata da Emerson Palmieri, in uscita dal Chelsea di Thomas Tuchel. Il Nazionale di Roberto Mancini non avrebbe problemi ad adattarsi al campionato italiano, vista la precedente esperienza con Roma e Palermo. Ma non è la sola opzione sul tavolo e un assist al bacio può arrivare dall’allenatore del Barcellona, Xavi Hernandez.

Xavi è deluso, può partire immediatamente: Juve all'erta
Jordi Alba contrasta Di Maria ©️ LaPresse

Xavi è deluso, può partire immediatamente: Juve all’erta

Nella prima giornata del campionato spagnolo, il Barcellona ha pareggiato al ‘Camp Nou’ con il Rayo Vallecano. Il deludente risultato ad occhiali, secondo ‘elnacional.cat’, può avere diverse conseguenze anche in chiave mercato. E una di queste potrebbe riguardare Jordi Alba. L’esterno sinistro ha deluso, definito dal media catalano “irriconoscibile”. E non è un caso che Xavi stia spingendo per Marcos Alonso, anch’egli in uscita dal Chelsea. Questo, ovviamente, potrebbe chiudere lo spazio a disposizione del 33enne calciatore, a maggior ragione se dovesse essere promosso Alejandro Balde in prima squadra, a fare la riserva del titolare.

In quest’ottica, come suggestione, potrebbe inserirsi il discorso relativo alla Juventus. Col Barcellona si sta discutendo già di Memphis Depay e, vista la delicata situazione sulla fascia sinistra, magari si potrebbe parlare anche di Jordi Alba. I rapporti tra i presidenti, Andrea Agnelli e Joan Laporta, sono ottimi, ma non sarebbe comunque semplice portare a casa un’operazione del genere, visto anche l’alto ingaggio che percepisce il calciatore. In ogni caso, sull’asse TorinoBarcellona non si può mai escludere e, dunque, la situazione è da monitorare.