Non si fidano di Allegri: esonerato in pochi mesi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:28

Inizia una stagione nella quale con molta probabilità verranno perdonati pochi errori a Massimiliano Allegri alla guida della Juventus

Dopo le critiche ricevute sia alla fine della passata stagione che nell’ultimo pre-campionato, Massimiliano Allegri si appresta ad iniziare un’annata turbolenta. La sua Juventus ha faticato durante le prime amichevoli, anche per via delle tante assenze e di una rosa ancora non al completo.

Non si fidano di Allegri: esonero entro i Mondiali
Max Allegri ©LaPresse

I tifosi della Juventus difficilmente concederanno altri passi falsi all’allenatore toscano, che per la prima volta sulla panchina bianconera la scorsa stagione ha chiuso senza aver conquistato alcun trofeo in bacheca. Un duro colpo per l’intero ambiente, che allo stesso tempo non ha mai messo in discussione la figura del tecnico rinnovando anzi la fiducia nei suoi confronti.

Una grossa mano in vista del nuovo campionato è arrivata dal mercato. Calciatori come Di Maria, Pogba, Kostic e Bremer su tutti, saranno infatti in grado di poter fare la differenza, senza dimenticare il ritorno di Federico Chiesa dall’infortunio e la presenza di Dusan Vlahovic sin dalla prima giornata al centro dell’attacco bianconero. Insomma, in attesa di accogliere gli ultimissimi colpi richiesti, Allegri difficilmente potrà permettersi altri errori.

Calciomercato Juventus, i tifosi esonerano Allegri: via entro il Mondiale

Non si fidano di Allegri: esonero entro i Mondiali
Max Allegri ©LaPresse

Nella giornata in cui inizia finalmente il campionato di Serie A, nel sondaggio di Calciomercato.it abbiamo chiesto ai nostri utenti di scegliere un solo allenatore tra le big italiane che potrebbe addirittura essere esonerato prima del Mondiale che si giocherà quest’anno tra novembre e dicembre.

Secondo l’esito del sondaggio lanciato su Telegram, la prima grande panchina a saltare potrebbe essere proprio quella di Max Allegri. L’allenatore bianconero ha messo tutti d’accordo con il 58% dei voti, staccando nettamente al secondo posto il tecnico del Napoli Luciano Spalletti al 16%, anche lui reduce da un’estate non semplice.

Podio che viene completato curiosamente da un altro toscano, vale a dire Maurizio Sarri che per la seconda stagione di fila siede sulla panchina della Lazio. Per il quarto posto è perfetta parità, invece, tra gli allenatori di Inter, Roma e Milan: secondo i nostri votanti, la probabilità che Simone Inzaghi, Josè Mourinho e Stefano Pioli vengano esonerati è pari al 4%.

Sondaggio Telegram CM.IT