Allegri nei guai, sbotta anche lui: “Diverso da Conte. Ora quattro colpi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:40

La Juventus e Max Allegri sono in difficoltà, lo dice il campo ma anche una rosa ancora incompleta: e il mentore del mister mette il carico da 90

La Juventus è in difficoltà, questo sembra ormai sotto gli occhi di tutti. Il campo lo ha detto in maniera inesorabile nel ko contro l’Atletico Madrid per 4-0, evidenziando determinate lacune nella rosa di Allegri. I tifosi sono preoccupati, ma a quanto pare non sono gli unici. A breve arriverà Filip Kostic, sarà un tassello importante per l’attacco, un giocatore in grado di ricoprire diversi ruoli.

allegri juventus galeone morata scudetto guardiola
Allegri © LaPresse

Ma non può bastare, soprattutto considerando che Federico Chiesa non sarà pronto allo start del campionato. E i bianconeri dovranno partire subito sull’acceleratore, con un calendario fittissimo tra Serie A e coppe. Senza considerare che al momento non c’è neanche il vero vice-Vlahovic e che non si conosce la data di rientro effettiva di Pogba. Tanti elementi che non fanno dormire sonni tranquilli neanche a Giovanni Galeone: “Alla Juve servono almeno quattro acquisti, se no ci vuole un miracolo per essere competitivi ad alto livello. A centrocampo con l’Atletico è stata una sfida impari. E Morata ha scherzato Bremer, al Torino non gli era mai successo. Lui come de Ligt non può giocare sul centro-sinistra”.

Galeone preoccupato per Allegri e la Juve: “Così scudetto impossibile. Ho discusso con Max”

Domani l'incontro con la Juventus: ha chiesto la cessione
Massimiliano Allegri©LaPresse

Lo storico mister, mentore di Massimiliano Allegri, nella sua intervista a ‘La Gazzetta dello Sport’, non nasconde affatto la sua preoccupazione: “Pau Torres servirebbe pure adesso, anche se forse Max sta pensando alla difesa a tre. I cambi in amichevole mi portano a credere questo. Kostic a sinistra ci sa fare, è meglio di Alex Sandro a tutta fascia ma non basta. Poi serve un centrocampista d’ordine e un attaccante”.

Morata sarebbe l’ideale, ma l’accordo con l’Atletico Madrid non c’è e Galeone ‘sbotta’: “Stiamo parlando della Juve? Perché una Juve che mira a vincere lo scudetto e a ben figurare in Champions non può avere queste difficoltà ad accontentare l’allenatore. Altrimenti che si abbassi l’asticella, dicendolo chiaramente. Io ho discusso anche con Max:Devi importi tu, i grandi allenatori hanno il diritto di farsi comprare dei giocatori’. Perché Guardiola, Conte e altri chiedono e ottengono e Allegri no?'”. Muriel e Depay non convincono Galeone, soprattutto per la poca attitudine difensiva, mentre Vlahovic “non può essere questo, deve tornare quello visto a Firenze”. Per lo scudetto, infine, la prospettiva sembra abbastanza nera: “Con questi giocatori, la Juve lo scudetto non lo vince mai. Parola di Galeone”.