Ultimatum ad Allegri: “La Juventus deve avere carta di riserva”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:01

E’ allarme Juventus dopo la pesante sconfitta contro l’Atletico Madrid: Massimiliano Allegri sul banco degli imputati, ultimatum bianconero

Partita senza storia, un risultato che fa scattare l’allarme. Contro l’Atletico Madrid, la Juventus ha mostrato tutti i propri limiti e ad una settimana dall’inizio del campionato non può che esserci preoccupazione in casa bianconera.

Allegri
Allegri © LaPresse

La squadra di Allegri non è riuscita a reggere il ritmo degli uomini di Simeone con un Alvaro Morata scatenato e autore di una tripletta. Proprio quel Morata che Allegri vorrebbe nuovamente a Torino ma che sembra destinato a vivere un anno con i Colchoneros. Certo c’è ancora il mercato per la società bianconera con l’arrivo di Kostic dato come ormai prossimo e l’assalto a Paredes da perfezionare.

Però l’ultimo test precampionato non ha lasciato buone sensazioni e ad evidenziare tutti i limiti della formazione bianconera è stato il giornalista Massimo Franchi a ‘Radio Radio’: “Sembrava ci fossero 2-3 categorie di differenza tra Juventus e Atletico Madrid. Si sono salvati soltanto in due: Szczesny che ha parato un rigore e fatto un altro miracolo e Gatti che ha fatto bene quando è entrato”.

Nel mirino delle critiche è finito anche Dusan Vlahovic, mai pericoloso: “Non è lui, non posso credere sia lui: non ha fatto un tiro in porta, avrà toccato 7 palloni in 90 minuti, con Italiano non era così”. Ma anche i nuovi acquisti sono stati condizionati dalla prova di squadra secondo Franchi: “Di Maria messo fuori ruolo alla Dybala. Bremer con Juric era un signor giocatore, ieri Morata lo ha ridicolizzato, per fortuna Simeone l’ha tolto”.

Juventus, Allegri già sotto processo: “Serve un ultimatum”

Vlahovic
Vlahovic © LaPresse

Tutto però ha un unico colpevole secondo Massimo Franchi ed è Allegri. “La colpa è soprattutto di chi mette in campo i giocatori, è di Allegri. La situazione è molto preoccupante. Esonero immediato? Forse no, ma almeno da dargli un ultimatum…“.

L’analisi nei confronti dell’allenatore toscano è spiegata: “Non trasmette più nulla ai giocatori, solo tensioni e paure, non ha idee di gioco. La Juve è una squadra disastrosa, speriamo che la società faccia qualcosa. La Juventus deve avere una carta di riserva se tra uno o due mesi le cose dovessero precipitare“. Allegri è messo in guardia.