CM.IT | Ancora Pjanic: la Juventus, Xavi e l’alto ingaggio

Il nome di Miralem Pjanic è stato accostato, nuovamente, alla Juventus di Allegri dopo le voci della scorsa estate

La decisione di non operare il ginocchio di Paul Pogba, da parte della Juventus e dello stesso giocatore francese, continua a far discutere. Il ‘Polpo’ ha optato per la terapia conservativa, anche per non perdere la possibilità di disputare il prossimo Mondiale in Qatar con la maglia della Francia.

CM.IT | Ancora Pjanic: la Juventus, Xavi e l'alto ingaggio
Pjanic, lo scorso anno al Besiktas ©️ LaPresse

Pogba, adesso, ha davanti cinque settimane prima di tornare in campo a disposizione dell’allenatore Massimiliano Allegri. Sperando che non ci sia qualche ricaduta che potrebbe causare parecchi problemi al menisco del 29enne ex Manchester United e anche alla squadra bianconera. Non è un caso che, in questi giorni, stiano circolando diverse voci di calciomercato per quanto riguarda il reparto di centrocampo della Juventus. Già da prima del problema al ginocchio di Pogba, circolava con insistenza il nome di Leandro Paredes.

Il regista del Paris Saint-Germain continua ad essere in orbita Juventus, ma non è il solo nel ruolo. Resta in piedi anche l’opzione che porta a Jorginho, in scadenza di contratto nel giugno del 2023 col Chelsea e con gli stessi ‘Blues’ al lavoro per portare a ‘Stamford Bridge’ l’olandese del Barcellona Frenkie de Jong. Infine, c’è da registrare la voce che vorrebbe la società del presidente Andrea Agnelli interessata, nuovamente, a Miralem Pjanic, ceduto proprio ai catalani nell’estate del 2020 per 65 milioni di euro, bonus inclusi.

La Juventus e il ritorno di Pjanic: ecco come stanno le cose
Pjanic e Allegri, insieme ai tempi della Juventus ©️ LaPresse

La Juventus e il ritorno di Pjanic: ecco come stanno le cose

Accostato nelle scorse anche alla Lazio di Maurizio Sarri, Pjanic continua, evidentemente, ad essere un calciatore spendibile sul calciomercato italiano. Secondo le ultime indiscrezioni raccolte da Calciomercato.it, l’allenatore del Barcellona, Xavi, vorrebbe tenere il calciatore in rosa, con un ruolo di secondo piano, ma la dirigenza vorrebbe liberarsi di un ingaggio altissimo, vicino agli 8 milioni di euro bonus compresi. Il club catalano è disposto a lasciarlo partire, nuovamente, in prestito, ma con emolumenti tutti a carico della squadra che lo accoglierà.

Una pista, dunque, difficile per la Juventus, così come per la Lazio: in particolare, i bianconeri hanno imposto un tetto agli ingaggi che non può essere oltrepassato. Il 32enne bosniaco dovrebbe, evidentemente, abbassare le pretese per poter tornare in bianconero: vedremo se verso la fine della sessione del calciomercato, se altri incastri non dovessero andare a dama, le cose cambieranno. Ad oggi, quella tra Pjanic, la Juventus e il Barcellona è una trattativa neanche in stato embrionale.