Pjanic in Serie A ma niente Juve: destinazione impensabile

Pjanic è tornato al Barcellona dopo la deludente esperienza in prestito al Besiktas. Negli ultimi giorni si è parlato di un suo possibile ritorno alla Juventus

Miralem Pjanic potrebbe tornare in Serie A, ma non per vestire la maglia dell’ex Juventus alla quale è stato riaccostato in questi giorni per quello che sarebbe (stato) un clamoroso ritorno che in realtà Allegri avrebbe voluto si verificasse già l’estate scorsa.

Miralem Pjanic ©LaPresse

Pjanic di nuovo in Italia, dopo la deludente esperienza al Besiktas, però non per rigiocare in bianconero. Il portale catalano ‘Sport’ parla infatti di inserimento a sorpresa da parte della Lazio, allenata da quel Maurizio Sarri con il quale ci fu odio e amore durante l’esperienza a Torino, in quello che per tutti e due fu l’ultimo (per il tecnico toscano anche l’unico) anno alla Juve. Anche Allegri aveva pensato all’ex romanista per rinforzare la mediana dopo l’infortunio di Pogba, che però avrebbe deciso di non operarsi e tornare così a disposizione già a inizio settembre.

L’ostacolo al matrimonio Pjanic-Lazio sarebbe lo stipendio, circa 7-8 milioni di euro a fronte di un contratto fino a giugno 2024, dello stesso bosniaco fuori dal progetto del Barcellona. Anche se, come riferisce la medesima fonte, il classe ’90 punta a restare in Catalogna per giocarsi le sue chance con Xavi, il quale ha apprezzato il lavoro svolto dall’ex Lione in questa pre-season. In questa settimana, sottolinea ‘Sport’, si definirà comunque in un senso o nell’altro il futuro di Pjanic. In corsa ci sarebbero anche Napoli e Fiorentina.