I guai non finiscono per Allegri: entra e si fa male, doppia tegola Juve

La Juventus chiude con una sconfitta la tournée negli Stati Uniti. Bianconeri dominati dal Real Madrid di Ancelotti: Allegri alle prese anche con un doppio infortunio

La Juventus chiude con una sconfitta senza appello per 2-0 contro il Real Madrid la tournée negli USA, dopo il successo sul Chivas e il pareggio con il Barcellona.

La Juve si unisce alla corsa per Kimpembe
Massimiliano Allegri ©LaPresse

Partita mai in discussione, con i bianconeri dominati per larghi tratti dalla della contesa dai campioni d’Europa di Carlo Ancelotti. Perin ha evitato un passivo ancora peggiore alla ‘Vecchia Signora, ma le cattive notizie non finiscono qua per la truppa di Massimiliano Allegri.

La Juventus è preoccupata per le condizioni di Paul Pogba, che nei prossimi giorni si sottoporrà ad ulteriori esami specialistici per decidere su come procedere dopo l’infortunio al ginocchio e la lesione al menisco laterale. Il francese rischia un lungo stop, ma Allegri trema anche per McKennie che non è stato utilizzato contro il Real Madrid. Il nazionale statunitense avrebbe rimediato una lussazione alla spalla in allenamento e nelle prossime ore arriveranno nuovi aggiornamenti sui tempi di recupero.

Juventus, doppio infortunio: ko McKennie e Aké

Weston McKennie
Weston McKennie ©LaPresse

L’ex Schalke 04 rischia pure lui di saltare l’esordio in campionato e il primo match ufficiale della stagione, in programma a Ferragosto in casa contro il Sassuolo. A McKennie, inoltre, si aggiunge anche Aké. Il giovane laterale è entrato nella ripresa nella sfida con il Real, però è stato costretto subito alla resa dopo pochi minuti per un colpo alla caviglia. Il franco-ivoriano è stato subito sostituito da Allegri e al ritorno a Torino – come per McKennie – si sottoporrà a nuovi controlli diagnostici per fare luce più dettagliatamente sul suo infortunio.