Calciomercato Inter, Bremer è sfumato: Marotta cambia strategia

Visto sfumare definitivamente Bremer, l’Inter è chiamata a guardarsi attorno: serve almeno un difensore da portare a Milano

Dopo aver visto sfumare Dybala, l’Inter in queste ore ha dovuto dire addio anche a Bremer. Il centrale brasiliano è stato un obiettivo per mese dei nerazzurri, che si sono dovuti arrendere all’offensiva della Juventus, che dopo la cessione di de Ligt, non ha avuto dubbi: 50 milioni, complessivi, sul tavolo del Torino e concorrenza spazzata via.

Calciomercato Inter, addio Bremer: cambia la strategia di Marotta
Beppe Marotta ©LaPresse

Ora inevitabilmente dovranno cambiare i piani di Beppe Marotta. L’idea, che stava prendendo sempre più piede era quella di cedere Milan Skriniar al Psg e acquistare due difensori.

Ora il centrale slovacco potrebbe restare in nerazzurro ma se dovesse arrivare un’offerta irrinunciabile le carte in tavola potrebbero cambiare nuovamente. L’Inter d’altronde una cessione importante appare chiamata a farla. Per mantenere in rosa Skriniar serve chiaramente il rinnovo, visto il contratto in scadenza fra meno di un anno.

Calciomercato Inter, continua la ricerca di un centrale

Calciomercato Inter, addio Bremer: cambia la strategia di Marotta
Demiral ©LaPresse

Nel frattempo, Marotta proseguirà la ricerca di un centrale: c’è da sostituire Ranocchia, trasferitosi al Monza. Attenzione adesso soprattutto al profilo di Milenkovic, che può tornare prepotentemente di moda, sul quale resta viva – ancora una volta – la concorrenza della solita Juventus. 

Non si può scartare la pista che porta ad Akanji, 27enne svizzero del Borussia Dortmund in scadenza nel 2023 ma soprattutto a quella che porta ad Acerbi, che Simone Inzaghi conosce molto bene e che è destinato a lasciare la Lazio prima della chiusura del calciomercato. Il nome nuovo in queste ore, però, è quello di Demiral, riscattato dall’Atalanta. Ai bergamaschi, non è un segreto, piace tantissimo Pinamonti. Chissà che non possa nascere uno scambio tra le parti.