La Juve risolve due ‘problemi’: lo scambio che fa felice Allegri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:59

La Juventus lavora al presente e al futuro della rosa non guardando solamente alle entrate ma anche alle papabili uscite. Tra i giocatori che potrebbero partire c’è anche Weston McKennie 

C’è aria di grandi cambiamenti in casa Juventus sia dal punto di vista delle entrate, col ritorno di Pogba come primo tassello, che da quello delle uscite dove non mancano i calciatori con la valigia dopo le partenze già effettuate dei vari Chiellini, Dybala e Bernardeschi. I bianconeri lavorano dunque su più fronti, considerando anche la questione aperta per de Ligt, anche se il reparto che dovrebbe subire le modifiche più profonde potrebbe essere il centrocampo.

Scambio per McKennie: proposto Angelino
McKennie © LaPresse

Se in entrata Pogba dovrebbe alzare la qualità tecnica, in uscita non mancano i calciatori con la valigia. Da Rabiot al solito Ramsey passando anche per Weston McKennie che potrebbe finire sulla lista dei sacrificabili. L’americano ha messo insieme una stagione discreta con 4 reti complessive, condizionata peraltro da un infortunio nella seconda fase rimediato contro il Villarreal all’andata.

Calciomercato Juventus, McKennie è in uscita: il Lipsia può provarci

Scambio per McKennie: proposto Angelino
Angelino © LaPresse

Qualora dovesse arrivare una proposta importante, a dispetto della stima di Allegri nei suoi confronti, anche McKennie potrebbe dunque partire verso altre mete. I bianconeri lo valutano non meno di 35/40 milioni di euro e sperano nel caso di agguantare una cifra simile, fermo restando che il suo nome può essere tra i cedibili ma non è certo il primo.

Intanto lo statunitense ha mercato in Bundesliga, dove ha giocato con lo Schalke 04 e ha sempre grandi estimatori. In questo senso non va escluso un eventuale tentativo da parte del Lipsia che gioca la Champions League con costanza da qualche tempo, potendo quindi offrirgli il massimo palcoscenico, ed ha una società in crescita e che non ha di certo problemi nell’investire economicamente. In questo caso però alla Juventus, per provare ad arrivare a McKennie, potrebbe anche offrire uno scambio alla pari con Angelino, fortissimo laterale mancino spagnolo che in stagione ha anche messo a referto 2 gol e 13 assist. Valutato anche lui sui 35 milioni di euro, il classe 1997 iberico ha dimostrato un valore in grande crescita, mettendo sul campo il giusto mix tra qualità, quantità, dinamismo e capacità tattiche per interpretare al meglio sia la fase offensiva che difensiva. Per la Juve sarebbe l’erede ideale di Alex Sandro.