CMIT TV | La Juve lo cede dopo pochi mesi: “Sacrificio a sorpresa”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:56

La Juve si concentrata su diversi colpi da regalare ad Allegri, ma attenzione a un’operazione a sorpresa che potrebbe concretizzarsi in uscita

La Juve sta già recitando una parte da protagonista sul calciomercato, in attesa di concretizzare i primi colpi in entrata.

CMIT TV | La Juve lo cede dopo pochi mesi: "Sacrificio a sorpresa"
Lanzo alla CMIT TV

La Vecchia Signora, infatti, sta cercando di stringere il cerchio per l’arrivo di Paul Pogba, ma non è l’unico affare che dovrebbe concludersi a centrocampo. Infatti, è questo il reparto dove la Juve interverrà maggiormente, in entrata e in un uscita. Ne ha parlato ai microfoni della CMIT TV Stefano Lanzo, giornalista di ‘TuttoSport’: “La Juve ha pagato nell’ultimo anno di avere un centrocampo non all’altezza: qualcosa va cambiato e la dirigenza l’ha capito. Detto di Pogba che arriverà a breve, prima di fare dei colpi in entrata, la Juve ha necessità di sfoltire. Sono pochi gli interpreti funzionali ad Allegri. Rabiot sembra voler trovare altre strade; Ramsey e Arthur sono in uscita. In entrata, ci sono i nomi di Paredes, che alzerebbe la qualità, e poi c’è Fabian Ruiz che piace molto, ma è un’operazione complicata”.

Intanto, dovranno essere sciolti anche i dubbi sul futuro di de Ligt: “Per la Juve è un giocatore fondamentale sul quale costruire anche per il futuro. E’ altrettanto vero che piace a molte squadre importanti: ci sono le top squadre inglesi e di Champions. L’obiettivo della Juve è il rinnovo e cercando di accontentare de Ligt. La clausola rescissoria è lo scoglio principale. L’anno prossimo arriverà a 140 milioni: l’entourage del calciatore vuole abbassarla e portarla a una cifra simile a quella pagata dalla Juve per prenderlo dall’Ajax. Il progetto è tenere de Ligt e affiancargli un centrale importante: Koulibaly è il sogno”.

Juve tra entrate e uscite: occhio al centrocampo

Juve tra entrate e uscite: occhio al centrocampo
Zakaria © LaPresse

Un altro nome che potrebbe diventare caldo per la Juve è quello di Fabian Ruiz: “Bisognerebbe parlare col presidente De Laurentiis, sarà lui a dettare le regole. Con calciatori arrivati all’ultimo anno di contratto ha avuto posizioni forti. La Juve si può inserire, facendo valere l’appeal che ha sul calciatore. Bisogna capire la volontà del Napoli di fare un’operazione in uscita adesso. Di Maria? Non credo che ora ci sia un vero piano B. E’ il preferito di Allegri ed è il calciatore che, insieme a Pogba, dovrebbe essere il simbolo di questa ricostruzione. Si è parlato di Berardi, ma ora sono concentrati sull’argentino”.

Quindi, la Juve non ha paura di stravolgere la rosa. Lanzo parla anche di un possibile addio a sorpresa: “Zakaria via in caso di offerte? E’ un calciatore che potrebbe essere utilizzato nelle rotazioni a centrocampo, ma potrebbe essere sacrificato in caso di proposte importanti. Locatelli dovrebbe restare, tutti gli altri sono in bilico a centrocampo. Paredes? Secondo me potrebbe essere un elemento molto utile alla Juve, un elemento di qualità. Mi sembra un’operazione che ha senso e che rinforzerebbe la squadra in una zona nevralgica. E’ un nome da tenere d’occhio”.