Con Morata cambia tutto: addio Juventus e avventura in Spagna

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:16

L’attacco della Juventus subirà cambiamenti importanti, con un cambio di piano tattico e nuovi innesti in fascia dopo gli addii di Dybala e Bernardeschi. Anche qualcun altro potrebbe partire 

Fari puntati sull’attacco della Juventus, che punta a potenziare la squadra che l’anno prossimo dovrà per forza di cose tornare a lottare per il titolo dopo due anni di carestia e l’ultimo addirittura a zero titoli. Il reparto avanzato ha già incontrato la prima svolta con l’addio di Paulo Dybala a caccia di nuova sistemazione a costo zero, senza considerare anche la separazione con medesima dinamica da Federico Bernardeschi. I bianconeri passeranno ad un tridente offensivo con quindi necessità evidente di incamerare esterni d’attacco.

Morata-Juve con Kaio Jorge in Spagna
Morata © LaPresse

Da Di Maria a Kostic gli affari aperti sono diversi ed anche il destino di Alvaro Morata è ancora da definire in un senso o nell’altro dopo il prestito dall’Atletico e la chiara volontà della Juventus di non spendere i 35 milioni pattuiti inizialmente.

Calciomercato Juventus, Morata e Kaio Jorge dal futuro legato: prestito spagnolo per il giovane brasiliano

Morata-Juve con Kaio Jorge in Spagna
Kaio Jorge ©LaPresse

Sulla situazione incerta che vive l’attacco della Juventus pone enorme attenzione anche il Cadice visto che solo l’esperto Negredo sembra aver garantito la continuità e serve almeno un altro attaccante. L’idea del presidente Manuel Vizcaíno è quella di migliorare notevolmente la rosa con grandi acquisti per fare un passo in campionato. Per queste ragioni, secondo quanto sottolineato da ‘elgoldigital.com’, al Cadice punterebbero ad un giovane di casa Juve che ha il suo destino direttamente legato a quello di Morata.

Si tratta di Kaio Jorge, arrivato un anno fa dal Santos ed impiegato pochissimo da Allegri prima anche di un grave infortunio. A 20 anni potrebbe essere opzione rischiosa per la compagine spagnola, ma il ragazzo può giocare in diverse posizioni e soprattutto con l’eventuale permanenza di Morata paventata dalla stessa fonte iberica, vedrebbe lo spazio juventino drasticamente ridotto visto che nel ruolo di centravanti il titolare indiscusso è Vlahovic. Durante il mercato invernale era accostato al Granada ma le cose sono cambiate e non ha preso ancora una decisione sul suo futuro che potrebbe essere in prestito per aggiudicarsi minuti importanti.