Fuorigioco semiautomatico, nuova regola dai Mondiali

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:00

Il nuovo strumento potrebbe rivoluzionare ulteriormente il mondo arbitrale

Quella di domani potrebbe essere una giornata molto importante per il mondo arbitrale. In occasione della 136esima assemblea generale dell’IFAB a Doha, verrà discussa – tra le altre cose – l’efficacia del fuorigioco semiautomatico, il nuovo strumento cui potrebbero essere dotati gli arbitri in futuro.

Fuorigioco semiautomatico, nuova regola dai Mondiali
Del Cerro Grande ©LaPresse

Si tratta di un sistema rivoluzionario per cercare di aumentare la precisione sui casi di offside. Uno strumento che fa affidamento su un sistema di numerose telecamere e sul rilevamento tridimensionale dei calciatori. Ovviamente non andrebbe a sostituire il Var, bensì ad coadiuvarlo, alla stregua della ‘goal line technology’.

Il fuorigioco semiautomatico potrebbe entrare in vigore già in occasione dei prossimi Mondiali di Qatar 2022, che si disputeranno tra novembre e dicembre. A prescindere dalle valutazioni che verranno fatte domani dall’Ifab, però, va precisato che sarà la Fifa ad avere l’ultima parola sull’eventuale utilizzo dello strumento o meno ai prossimi mondiali, ricordando che lo ha già testato lo scorso inverno, in occasione del Mondiale per Club vinto dal Chelsea.

Nell’assemblea di domani, infine, l’Ifab si confronterà anche sulla regola dei cinque cambi per partita, la quale potrebbe presto diventare una norma definitiva per tutte le competizioni.