Nations League, le probabili formazioni di Inghilterra-Italia: sorprese tra centrocampo e attacco

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:52

Continua la sessione di partite dell’Italia di Roberto Mancini che questa sera affronta per il terzo impegno in Nations League l’Inghilterra. Le probabili formazioni 

Torna ancora una volta in campo l‘Italia di Roberto Mancini che ha visto una crescita evidente dopo il ko nella Finalissima contro l’Argentina, prima col pareggio contro la Germania e poi con la vittoria convincente in casa contro l’Ungheria. Partite queste in cui lo stesso commissario tecnico azzurro sta sperimentando molto dal punto di vista degli uomini e delle rotazioni, con diversi giovani lanciati e tanti altri che potrebbero vedere il campo in futuro.

Le probabili formazioni di Inghilterra-Italia
Mancini Italia © LaPresse

Intanto alle 20.45 stasera gli azzurri che guidano il gruppo 3 con 4 punti, saranno impegnati in quel di Wolverhampton contro un avversario di prestigio per la terza giornata della Nations League: di fronte l’Inghilterra battuta nella finale degli Europei di circa un anno fa.

Le probabili formazioni di Inghilterra-Italia: centrocampo a Tonali

L’Inghilterra si presenta alla sfida contro l’Italia con in dote un solo punto frutto del pareggio contro la Germania che era arrivato dopo il ko con l’Ungheria. Per l’occasione Mancini mischia ancora le carte con Di Lorenzo in ballottaggio con Florenzi a destra e Spinazzola che potrebbe spuntarla su Dimarco. In mezzo Mancini con Acerbi mentre il rebus è a centrocampo dove Pessina e Frattesi si giocano il posto per completare il reparto con Locatelli e Tonali. In avanti spazio a Scamacca e Caprari. Con loro occhio a Cancellieri anche se le alternative non mancano.

Inghilterra-Italia, le probabili formazioni:

Inghiterra (4-3-3): Pickford; James, Stones, Tomori, Trippier; Bellingham, Ward-Prowse, Gallagher; Sterling, Abraham (Kane), Grealish. CT. Southgate

Italia (4-3-3): Donnarumma, Di Lorenzo, G.Mancini, Acerbi, Spinazzola; Frattesi, Locatelli, Tonali; Cancellieri, Scamacca, Caprari. All.: Mancini.

Arbitro: Marciniak (Pol).