Di Maria-Juventus, bocciatura totale: “Gli interessa solo una cosa”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:15

Mentre continua la trattativa tra la Juventus e l’entourage di Angel Di Maria, non tutti sono convinti dell’operazione

La risposta tanto attesa di Angel Di Maria alla Juventus non è arrivata, ma la trattativa col suo entourage continua ad andare avanti. L’argentino è un nome fatto direttamente dall’allenatore bianconero, Massimiliano Allegri, per rinforzare l’attacco.

Mentre continua la trattativa tra la Juventus e l'entourage di Angel Di Maria, non tutti sono convinti dell'operazione
Di Maria in azione contro l’Italia ©️ LaPresse

Come vi raccontiamo da settimane, si sta discutendo sull’ingaggio e sulla durata del contratto. Il club bianconero vorrebbe ingaggiare Di Maria con un accordo biennale, o 1+1, mentre il calciatore ha sempre detto, e non ha cambiato idea, di voler fare ancora un anno in Europa per conquistare un posto nella Nazionale Argentina di Lionel Scaloni per i Mondiali del Qatar. E poi, fare ritorno al suo grande amore, il Rosario Central.

Le discussioni continuano, se ne riparlerà anche durante il weekend: la volontà è quella di arrivare alla fumata bianca, ma fino a quando non arriverà la risposta del ‘Fideo’, tutto può accadere. L’ipotesi Barcellona, al momento, resta però in secondo piano. E la Juventus attende fiduciosa. Ma, com’è normale che sia, non tutti sono d’accordo su questo eventuale innesto, nonostante gli vengano riconosciute le enormi doti tecniche.

Juventus, non fare affidamento su Di Maria
Angel Di Maria ©️ LaPresse

Juventus, non fare affidamento su Di Maria

Sull’argomento è intervenuto Furio Focolari che non le ha mandate a dire: “Di Maria lo lascerei dove sta, al Rosario Central o dove gli pare – le sue parole a ‘Radio Radio – A lui interessa solo il Mondiale, come si fa a fare affidamento su un calciatore così? Non si discutono le doti tecniche, chiaramente. Pogba al Manchester non l’hanno mai visto, stanno festeggiando. Per me, non fa la differenza neanche in Italia. Sono tre anni che non la vede mai, solo la prima stagione è andata bene. Nessuno degli allenatori che si sono succeduti allo United lo ha fatto giocare”. Sulla stessa linea anche Fernando Orsi (“Di Maria, può andare tranquillamente da un’altra parte”) e Roberto Pruzzo (“Di Maria, nell’anno del Mondiale, ti gioca due mesi). In attesa di capire se vestirà la maglia della Juventus, la critica è scatenata.